Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

FORLÌ: Clonavano le chiavi delle casseforti, due arresti | VIDEO

  • Di:
  • 723 visualizzazioni

I carabinieri della tenenza di Meldola hanno arrestato nel pomeriggio di domenica scorsa i pluripregiudicati romani Giuseppe D'Aggiano, 67 anni, e Marco Adelli, 57 anni. Le indagini dei militari hanno preso corpo di recente, quando era stata segnalata la presenza sospetta dei due nei pressi del centro commerciale Bennet di Forlimpopoli. Domenica l'epilogo. I due sono giunti al centro commerciale a bordo di un'auto. Dalla vettura è sceso l'Adelli travestito da vigilantes, con tanto di cappello e tesserino di riconoscimento ben in vista. L'uomo senza apparente difficoltà ha aperto la porta a fianco al bancomat che immette nella "zona di caricamento" dei contanti (nel centro commerciale non c'è lo sportello bancario, ma solo il distributore automatico di denaro) per poi uscirne dopo circa un paio d'ore e risalire in macchina. A questo punto i carabinieri sono entrati in azione, bloccando la vettura dopo un inseguimento lungo la via Emilia. A bordo dell'auto sono  state trovate sofisticate attrezzature per realizzare e clonare svariati tipi di chiavi e apri serratura. La successiva perquisizione domiciliare nell'abitazione romana di Adelli ha permesso di ritrovare un garage-laboratorio dove erano custodite ulteriori e più complesse attrezzature, oltre a innumerevoli casseforti, tipi di serrature e congegni di chiusura. I due sono stati processati per direttissima per tentato furto aggravato, possesso di strumenti atti alla clonazione di meccanismi di chiusura e resistenza. Hanno patteggiato rispettivamente il D'Aggiano un anno e sette mesi di carcere e Adelli un atto e quattro mesi, per poi essere posti agli arresti domiciliari. Secondo gl'investigatori la coppia, dopo alcuni sopraluoghi per individuare il modello di chiusura, realizzavano un "passepartout". Quello però utilizzato a Forlimpopoli non ha funzionato e dopo diversi tentativi i malviventi hanno deciso di andarsene per realizzare le modifiche necessarie e tentare il colpo in un secondo tempo.