Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

LUGO: Forse Matteo poteva essere salvato | VIDEO


Fa rabbrividire la ricostruzione delle ultime ore di vita del 19enne Matteo Ballardini, ritrovato cadavere all’interno di un’auto in un parcheggio di Lugo. Le persone che probabilmente considerava amici, lo avrebbero lasciato agonizzante in un parcheggio ed avrebbero finto di non sapere. I carabinieri avrebbero ascoltato una trentina di ragazzi, amici e conoscenti della vittima e il pubblico ministero ha iscritto nel registro degli indagati quattro ragazzi, che sarebbero stati insieme al 19enne nelle sue ultime ore di vita, per omissione di soccorso. Ci sarebbe anche un quinto indagato accusato di spaccio e morte come conseguenza di altro reato. Gli inquirenti ipotizzano anche che ci sia stato un ritrovo a base di droga e forse la vittima poteva essere già in stato d’incoscienza. E a quel punto le persone che erano con Matteo avrebbero dovuto recarsi immediatamente al pronto soccorso invece uno degli amici avrebbe guidato la sua vettura e poi, arrivati nel parcheggio, lo avrebbero lasciato agonizzante sull’auto. Oggetti personali dei ragazzi sarebbero stati trovati sui sedili della vettura, a dimostrazione che molte persone erano presenti nelle ultime ore di vita del 19enne. L’autopsia potrà fornire indicazioni sulle cause della morte, ma se saranno confermate le ipotesi degli inquirenti, saranno in molti a doversi ritenere responsabili del decesso di una ragazzo che probabilmente li considerava amici.