Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

MELDOLA: Colpo dei carabinieri allo spaccio, arrestato 33enne marocchino | VIDEO

  • Di:
  • 510 visualizzazioni

Sgominata dai Carabinieri di Meldola un’ampia attività di rifornimento e spaccio di sostanze stupefacenti nel Forlivese e in Riviera. I militari hanno arrestato un 33enne marocchino, non in regola col permesso di soggiorno, con precedenti specifici. Arrestato anche un cervese di 52 anni, che faceva da “fiancheggiatore” al marocchino. Complessivamente, nel corso dell'attività investigativa coordinata dal sostituto procuratore Sara Posa, sono stati sequestrati 4,5 chili di hashish in panetti e ovuli e 4mila euro. Le indagini sono partite dall’arresto di un pusher cesenate a Forlimpopoli, che ha permesso agli inquirenti di individuare il fornitore con circa 5 chili di sostanze stupefacenti, anche lui attualmente in carcere. Gl’investigatori sono così riusciti a risalite al vertice, individuando il marocchino 33enne,il quale era  già stato arrestato nel 2015 dai Carabinieri di Cesenatico dopo esser stato trovato con 15 chili di hashish. Nonostante l'obbligo di firma, l'extracomunitario ha proseguito la sua attività di smercio. Non è stato facile arrestarlo, l’uomo, infatti,  era già scappato una volta all’inseguimento dei Carabinieri. Giovedì scorso, dopo aver pedinato il cervese, gli uomini dell’arma sono riusciti ad individuare e inseguire il marocchino. Nonostante il tentativo di fuga, ha anche cercato di mordere un carabiniere,  il 33enne è stato finalmente arrestato. Ora lo spacciatore si trova nel carcere di Forlì a disposizione della magistratura, dove si è rinchiuso nel silenzio, senza collaborare con gli investigatori. Sul suo capo pendevano altri due mandati di cattura.