Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

MISANO ADRIATICO: Omicidio, 51enne ucciso in casa, il vicino confessa | VIDEO


L’allarme è scattato dopo che nell’aria si erano levate delle urla. In quel momento Nicola Donadio, 51enne originario della provincia di Potenza e residente a Misano Adriatico, veniva ammazzato. Poco dopo i carabinieri di Riccione arrestavano il vicino di casa, un uomo di origini slovene di 54 anni, Edi Zegarac.

Ci troviamo alla periferia della meta balneare della riviera romagnola, in un’area comunale presso il depuratore delle acque dove è stato autorizzato l’insediamento di alcuni alloggi mobili, come container e roulotte. Vittima e arrestato vivevano uno a fianco all’altro e, in base a quanto emerso, tra i due vi erano spesso litigi, sfociati anche in querele.

Attorno alle 6.30 di mattina, l’ultimo diverbio si è però trasformato in un’aggressione con esito fatale per il 51enne, colpito con un bilanciere d'acciaio nella sua abitazione. I militari della Radiomobile giunti sul posto hanno provato a rianimare l’uomo, ma i tentativi sono risultati vani.

In caserma hanno condotto il vicino di casa che è stato arrestato in flagranza di reato. L’uomo, in lacrime, avrebbe confessato il delitto.

(Video e foto di Manuel Migliorini)