Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RAVENNA: Azienda romagnola coinvolta in un caso di tangenti siciliane
cronaca

RAVENNA: Azienda romagnola coinvolta in un caso di tangenti siciliane


C’è anche un’azienda ravennate nell’operazione portata avanti dalla Guardia di Finanza di Catania e che ha coinvolto diversi membri dell’amministrazione comunale di Acireale, tra cui il Sindaco, accusati di corruzione. In particolare l’episodio che chiama in causa l’impresa romagnola riguarda la costruzione del cimitero di Acireale, per il quale il primo cittadino avrebbe donato circa 7mila euro per chiudere un occhio su delle verifiche strutturali in realtà mai realizzate.  La somma versata, ritenuta una tangente, ha portato quindi a due provvedimenti di custodia cautelare in carcere ai danni del referente dell’azienda ravennate e del suo consulente tecnico.