Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

RAVENNA: Incidente in moto, muore socio del Cesena Fc | VIDEO

  • Di:
  • 4260 visualizzazioni

Ennesima tragedia sulle strade del Ravennate, vittima un uomo di 62 anni , Maurizio Borghetti, socio del Cesena Fc, che ieri sera ha perso la vita dopo un incidente mentre era in sella alla sua moto. La dinamica è al vaglio della Polizia Locale

E’ circa la mezzanotte di sabato. La zona è  quella dell’ abitato di Sant’Alberto, frazione subito fuori Ravenna. C’è una macchina, una Opel Corsa, guidata da un giovane di 21 anni e una moto, una Bmw di grossa cilindrata condotta da un uomo di 62 anni. Si tratta di Maurizio Borghetti di Cesena, uno dei soci della nuova squadra di calcio, il Cesena Fc. Le due vetture si incontrano all’altezza di un incrocio e entrano in contatto. La moto sbatte violentemente contro la fiancata destra dell’automobile che finisce fuori strada. Il motociclista, invece, fa un volo di parecchi metri e cade rovinosamente sull’asfalto. Morirà pochi minuti dopo. Questo è quanto si sa con certezza dell’ennesimo incidente avvenuto sulle strade della Romagna, in particolare a Ravenna, una provincia letteralmente falcidiata da questi episodi negli ultimi mesi. Al loro arrivo, i soccorsi hanno trovato il giovane guidatore sotto shock e l’hanno accompagnato all’ospedale per curare le ferite, fortunatamente di lieve entità. Per il 62enne invece, non c’è stato niente da fare ed è deceduto mentre si trovava sull’ambulanza. Ora si sta cercando di fare luce su quale sia stata la dinamica dell’incidente. Il 21enne ha fornito una prima versione dei fatti ma il suo racconto era confuso, forse a causa del trauma subito. Sul posto la Polizia Locale che, oltre ai rilievi del caso, sta visionando le immagini delle telecamere per stabilire precisamente come si sia svolta la vicenda. Nel frattempo sono state disposte le analisi del sangue per rilevare un possibile uso di sostanze stupefacenti.

Maurizio Broghetti non era solo uno dei soci del nuovo Cesena ma faceva anche parte, con la propria azienda, la Effegibi, del gruppo Pubblisole. Questo il motivo per cui la società esprime sincero cordoglio per la scomparsa a tutti i famigliari.