Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

RAVENNA: Daniela Poggiali esce dal carcere, “Non poteva che andare così” | VIDEO


Daniela Poggiali è stata assolta nel processo che la vedeva accusata della morte di due pazienti nell’ospedale di Lugo dove lavorava. La sentenza è arrivata ieri dopo una vicenda processuale complicatissima durata sette anni. Ieri sera la Poggiali è uscita dal carcere.

Sono le 8 di sera quando Daniela Poggiali esce dal carcere di Forlì. Ad attenderla fuori dal cancello ci sono il compagna e la sorella, con i quali si stringe subito in un abbraccio. “Si chiude un cerchio” sono le prime parole pronunciate subito dopo aver lasciato la sua cella. Ora Daniela Poggiali è una donna libera. Il 94enne Massimo Montanari e la 78enne Rosa Calderoni, decesuti nel 2014 mentre erano ricoverati all’ospedale di Lugo non sono stati uccisi con un’iniezione di potassio fatta dalla Poggiali, che in quell’ospedale faceva l’infermiera: “il fatto non sussiste”. Questa la sentenza pronunciata dalla Corte d’Assise d’appello di Bologna che scagiona l’imputata da tutte le accuse.

Una vicenda giudiziaria intricatissima quella dell’ex infermiera dell’ospedale Umberto I. Condannata all’ergastolo nel 2016 per l’omicidio Calderoni, poi assolta due volte in appello con sentenza annullata dalla Cassazione che aveva rimandato tutto a un terzo processo. Nel frattempo la Poggiali era stata condannata a 30 anni per l’omicidio Montanari. Anche questa sentenza è stata annullata.

INTERVISTA NEL VIDEO

(immagini di Fabio Blaco)