Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

RAVENNA: Iniziato, a porte chiuse, il processo per Matteo Cagnoni | VIDEO

  • Di:
  • 1254 visualizzazioni

Queste le parole di Giovanni Scudellari, avvocato della famiglia Ballestri, pochi minuti prima di entrare nell’aula dove ha preso il via il processo per Matteo Cagnoni. E’ iniziato giovedì mattina, in Tribunale a Ravenna, il procedimento nei confronti del dermatologo 51enne in carcere dal settembre 2016 con l’accusa di aver ucciso la moglie, la 39enne Giulia Ballestri. Poco prima delle 9 gli avvocati sono arrivati in Tribunale e si sono chiusi nell’aula alla presenza del Gup, il giudice per le udienze preliminari, Antonella Guidomei, che nel corso della giornata ha ratificato il passaggio di Cagnoni da indagato ad imputato. Non è certo che venga definita in giornata la strada giudiziaria da percorrere, ovvero se si procederà in Assise o in rito abbreviato. Nel secondo caso Cagnoni verrebbe processato a porte chiuse e sui dati emersi nel corso dell’indagine che avrebbero valore di prove. Sembra che Matteo Cagnoni fosse presente in aula, ma come annunciato, è stato condotto in Assise, scelta per il momento per questioni puramente logistiche e non legate all’iter processuale, con misure precauzionali per evitare le riprese video e le foto, ovvero l’interesse mediatico che, quello che si preannuncia essere il processo dell’anno, sta suscitando. La vicenda della giovane mamma di tre bimbi uccisa barbaramente a bastonate nella villa di famiglia del marito ha infatti suscitato da subito lo sdegno nei ravennati e non soltanto. Nelle prossime ore si conosceranno allora le prime decisioni che avvieranno un lungo procedimento di giudizio per Matteo Cagnoni.