Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RAVENNA: Protesta al porto, un enorme maiale blocca l'ingresso della Bunge
cronaca

RAVENNA: Protesta al porto, un enorme maiale blocca l'ingresso della Bunge

  • Di:
  • 268 visualizzazioni

In alto due grandi striscioni, il primo raffigurante un gruppo di animali in fuga da una foresta in fiamme, il secondo recante la scritta “Soia che distrugge le foreste”. In basso un grosso maiale di legno riciclato e iuta a sbarrare l’ingresso. Così il gruppo ambientalista Greenpeace ha voluto protestare ieri mattina al porto di Ravenna contro l’azienda Bunge, attiva nel commercio della soia. “In questo porto – hanno dichiarato i manifestanti – transita la metà della soia importata in Italia, la cui produzione causa la distruzione delle foreste e di altri importanti ecosistemi”. I contestatori si sono calati dall’alto dagli enormi silos della Bunge per srotolare i loro manifesti. Dopo la protesta, durata circa 6 ore, è arrivata la replica dell’azienda. “Bunge si impegna a mantenere le proprie catene di approvvigionamento sostenibili e mantiene un controllo rigoroso sui criteri socio-ambientali in tutte le regioni a rischio deforestazione”