Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RIMINI: Caso Lolli, la procura di Tripoli lo accusa per traffico d’armi
cronaca

RIMINI: Caso Lolli, la procura di Tripoli lo accusa per traffico d’armi

  • Di:
  • 450 visualizzazioni

L’accusa che la procura generale di Tripoli ha formulato nei confronti di Giulio Lolli, l'imprenditore bolognese arrestato in Libia a fine ottobre e da allora detenuto in carcere, è quella di traffico d’armi. La conferma del capo d'accusa all'italiano arriva proprio dalla procura locale, che tramite l'ambasciata italiana è in continuo contatto con la procura della Repubblica di Rimini e il sostituto procuratore Davide Ercolani che ne aveva chiesto la cattura internazionale e l'estradizione in Italia al termine dell'indagine sul crac milionario di Rimini Yacht.