Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
cronaca

RIMINI: Ex prostituta scende in strada per denunciare i clienti del sesso | VIDEO


Video-denuncia dell’Associazione Papa Giovanni XXIII. Protagonista: Adelina. Ex prostituta salvata dalla strada da don Oreste Benzi, il parroco riminese, primo fra tutti in Italia ad intuire la condizione di oppressione delle schiave del sesso. Rapita giovanissima in Albania, Adelina è stata violentata, picchiata, spedita in Italia su un gommone e, come carne da macello, avviata alla prostituzione di Milano. Ogni storia è una fotocopia della sua. “In strada non esistono prostitute per scelta – grida con forza la Papa Giovanni – e ogni cliente è complice della riduzione in schiavitù delle donne”.

Adelina ha trovato il coraggio di scendere in strada ancora una volta (in questo caso per finta) per consegnarci dal lungomare di Rimini un racconto inedito dal punto di vista della donna sulla vendita del suo corpo. Nonostante denunci ai clienti di rischiare le botte qualora non venisse pagata a dovere, questi, incuranti del suo stato di sottomissione, cercano di strappare un prezzo migliore come di fronte a della carne all’ingrosso.

“Mettete dei cartelli per i clienti là dove ci sono prostitute in strada – propone Adelina al Comune di Rimini – e scrivete, Qui ci sono donne vittime del racket della prostituzione”.