Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
RIMINI: Scippa donna e poi si pente, 30enne chiama 112 e si scusa
cronaca

RIMINI: Scippa donna e poi si pente, 30enne chiama 112 e si scusa


Una giovane donna, mentre passeggiava con un’amica a Rimini in via Marconi, è stata affiancata da una persona in bicicletta che le ha strappato la borsa, colpendola con una gomitata al braccio prima di fuggire. All’interno c’erano portafoglio, documenti e cellulare. Meno di un’ora dopo, però, la Sala Operativa della Questura ha ricevuto una telefonata proveniente dal cellulare appena rubato. A chiamare era un 30enne di origine pugliese e senza fissa dimora, che riferiva di essere stato l’autore della rapina avvenuta poco prima, spinto dal bisogno di comprarsi qualcosa da mangiare, e di essersi pentito del gesto. Presentatosi in Questura, il 30enne ha riconsegnato il cellulare rubato e indicato agli agenti il luogo dove aveva gettato la borsa. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di rapina impropria.