Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
economia

CESENA: Distretto calzaturiero, un quarto delle imprese è cinese | VIDEO

  • Di:
  • 241 visualizzazioni

Innovazione e formazione: sono questi gli strumenti che permettono al distretto calzaturiero del Rubicone di mantenere un alto livello di stabilità, sebbene il numero di aziende si sia sensibilmente ridotto nell’ultimo anno. I dati CNA dimostrano che le 130 imprese, distribuite tra San Mauro Pascoli, Gatteo e Savignano, continuano a garantire un alto livello di professionalità sia in ambito nazionale che internazionale. Gli ultimi anni hanno portato ad un ricambio generazionale e ad una rotazione tra imprese che aprono e chiudono. Le imprese “storiche”, che compongono il 77% del totale, hanno un’età media di circa 13 anni; mentre invece le nuove attività, per lo più di etnia cinese, che compongono il 23% del totale, dimostrano di possedere una maggiore volatilità con un’età media di circa 4 anni e mezzo. “Le imprese che hanno consolidato la loro posizione nel tempo, sono quelle che hanno continuato a investire in innovazione di processo e tecnologica” ha sottolineato Paolo Raggini, presidente di CNA Federmoda Forlì-Cesena. Difatti la convergenza tra tecnologie dell’ITC, della robotica e della stampa 3D hanno cominciato a produrre risultati sulla filiera dell’abbigliamento. In particolare ci sono state ricadute importanti sulla personalizzazione del prodotto e sulla co-progettazione con il cliente.