Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
EMILIA-ROMAGNA: Bollette, i rincari ci saranno nonostante l'intervento del governo
economia

EMILIA-ROMAGNA: Bollette, i rincari ci saranno nonostante l'intervento del governo


Il caro-bollette sta per farsi sentire: dal primo ottobre tariffe in rialzo sia per l'energia elettrica che per il gas. Facciamo il punto.

 

Nonostante l'intervento del Governo che ha stanziato circa tre miliardi di euro, da venerdì le famiglie italiane dovranno fare i conti con gli aumenti delle tariffe dell'energia elettrica e del gas. Tra i motivi che hanno alzato i costi, l'onda lunga della pandemia ma anche una sempre maggiore richiesta di energia da parte della popolazione. Dal primo ottobre dunque le tariffe per l'elettricità, parliamo del solo costo energetico, saliranno del 29,8 % mentre quelle del gas 14,4. C'è da dire che senza l'intervento governativo gli incrementi sarebbero stati di più del doppio. Secondo un calcolo, nel 2021 la spesa media per famiglia per la sola corrente sarà di 631 euro, cioè circa 145 euro in più rispetto al 2020, 1.130 euro invece quella del gas, cioè + 155 euro. E' pur vero che nell'anno della pandemia i prezzi erano scesi di molto e ora si sconta dunque un netto rimbalzo. I costi dunque sono di fatto tornati in linea al 2019 per quanto riguarda il gas, +13% per l'energia elettrica. Il governo è intervenuto sterilizzando gli oneri di sistema dalle bollette e riducendo l'iva al 5%. Ora si attende di capire cosa succederà: i provvedimenti sono temporanei e hanno una durata di qualche mese. Da più parti, associazioni di consumatori in primis, si chiedono ulteriori azioni per proteggere le famiglie, ma non solo: il canone Rai potrebbe essere estromesso dalle bollette così come chiesto anche dalle autorità europee. Ma c'è da scommettere che la sempre crescente domanda di energia porterà i prezzi sempre più in alto se non ci sarà un netto aumento della produzione.