Guarda Teleromagna canale 14
EMILIA-ROMAGNA: Consumi in ripresa, ma ancora -18% dal periodo pre-Covid
economia

EMILIA-ROMAGNA: Consumi in ripresa, ma ancora -18% dal periodo pre-Covid

  • Di:
  • 192 visualizzazioni

I consumi sono in ripresa, ma i livelli pre-Covid in Emilia-Romagna sono ancora lontani. In regione, rispetto all’aprile 2019, si è registrato un calo del 18% nei consumi, tra i peggiori nel panorama italiano. E la provincia in Italia con il trend più negativo è proprio Bologna: i cittadini felsinei oggi spendono il 22% in meno rispetto a tre anni fa. Tuttavia, i numeri sono in crescita rispetto al periodo più critico della pandemia. L’Osservatorio permanente sull’andamento dei consumi nei settori ristorazione, abbigliamento e retail non food elaborato da Confimprese-EY evidenzia un deciso miglioramento delle vendite nel mese di aprile 2022. Recuperano ristorazione e retail non food, che spingono i consumi. Ancora in grande sofferenza invece il comparto abbigliamento e accessori, che chiude il mese a -20%. Migliora la situazione per il comparto dei viaggi, anche se la contrazione rispetto al pre-covid rimane a doppia cifra. Trend negativo per  i centri commerciali, mentre continua l’ascesa dei negozi di prossimità, un’abitudine sviluppata dagli italiani durante i periodi più difficili della pandemia e mantenuta anche oggi. Una tendenza in miglioramento, dunque, nonostante la situazione geopolitica in atto, da ricondurre principalmente a tre fattori: la ripresa del mercato del lavoro; i risparmi forzosi delle famiglie italiane – rimasti intatti durante la pandemia – che ora sono disposte a spendere. E, infine, l’allentamento delle restrizioni sanitarie legate a una voglia di normalità che spinge i consumi.