Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
economia

EMILIA-ROMAGNA: Boom estero, dalla regione il 13,7% delle esportazioni nazionali | VIDEO


L’Emilia-Romagna diventa la seconda regione per quota dell’export nazionale. Il 13,7% di quanto esportato dall’Italia, infatti, proviene dal nostro territorio, unica a battere il primato è la Lombardia, che guida le esportazioni con oltre il 27 per cento del totale. A confermare l’ottima propensione emiliano-romagnola verso i mercati stranieri è il saldo commerciale, ossia la differenza di valore tra esportazioni e importazioni. “L'Emilia-Romagna – scrive il presidente Stefano Bonaccini - ha una tale propensione all'export che la fa risultare, per saldo commerciale con l'estero, di gran lunga la migliore d'Italia e seconda in Europa solo alla ricca regione tedesca del Baden-Wüttenberg”. Il valore delle esportazioni, secondo i dati diffusi da Unioncamere, supera nel 2018 i 63 milioni di euro, con un aumento del 5,7% rispetto all’anno precedente. Il risultato positivo è da attribuire principalmente all’industria dei macchinari e delle apparecchiature, seguita dal business dei mezzi di trasporto e dalla moda. In calo invece i settori produttivi della ceramica e del vetro. A trainare il commercio verso l’estero è il mercato europeo (+6,2%), con un boom di vendite nel Paese più in bilico sul fronte dell’export, il Regno Unito (+13%), alle prese con il caos Brexit. Buoni i numeri verso Stati Uniti e Cina, crollano le merci verso Brasile e Turchia.