Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
economia

RAVENNA: L’Eni punta 2 miliardi di euro per il 2017-2020 | VIDEO

  • Di:
  • 648 visualizzazioni

2 miliardi di euro la cifra che Eni ha intenzione di stanziare su Ravenna nei prossimi 4 anni in attività di sviluppo e mantenimento degli asset nell’offshore ravennate. Un sodalizio quello tra la compagnia petrolifera e la città bizantina che dura da 65 anni, da quando nel 1952 fu fatta la prima scoperta di gas. Esattamente un anno e 6 giorni fa l’Italia si apprestava al referendum per i giacimenti petroliferi nell’Adriatico, oggi il comunicato dell’Eni afferma “A fronte di ulteriori investimenti e iter autorizzativi certi e celeri, il potenziale dell’area consentirebbe di raddoppiare entro il 2020 la produzione, ora a quota 53 mila barili d’olio”. Un altro obiettivo di Eni poi è puntare sulla produzione di gas italiano poiché, secondo la sua strategia, “rappresenta il miglior partner possibile per le rinnovabili verso un futuro di energia sostenibile”. In questo Ravenna gioca un ruolo strategico, avendo già sul suo territorio le infrastrutture per la produzione: il gas, estratto nell’alto Adriatico, verrebbe lavorato direttamente a Ravenna. Ultimo tassello dell’incontro la sostenibilità ambientale e l’innovazione tecnologica. Eni si impegna infatti ad avviare sul territorio ravennate attività di “decommissioning”, ovvero lo smantellamento di strutture e piattaforme in disuso e un investimento del 50% sulle nuove tecnologie per una transazione energetica “low-carbon”.