Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
economia

RICCIONE: Comune taglia Tari e Irpef, incrementi per oneri urbanizzazione | VIDEO


I proventi delle sanzioni e degli oneri di urbanizzazione verranno messi a frutto a Riccione attraverso la riduzione delle tasse. La giunta è intenzionata ad incidere sulla pressione fiscale attraverso una grande manovra che comprende addizionale comunale Irpef e tassa sui rifiuti.  Il commissario prefettizio, antecedente l’attuale amministrazione, aveva previsto un aumento della Tari dell’8%, ridotta ora al 4. Abolizione netta invece per quanto riguarda l’addizionale Irpef.

“Avevamo già abolito la Tasi sulla prima casa – commenta l’amministrazione comunale -, procediamo con l’abbassamento dell’imposizione fiscale”. Per coprire i tagli si pensa ad un incremento degli oneri di urbanizzazione. L’incasso previsto è di quasi 2 milioni di euro. Mentre l’entità delle sanzioni riscosse sarebbe stato tale già a metà anno tanto da convincere la sindaca Renata Tosi a metterli subito a frutto.

In previsione anche agevolazioni Tari e un fondo per residenti in condizioni di povertà. L’iniziativa è vista con favore dalla Uil che dice: “Sono anni che chiediamo l’abolizione dell’Irpef in tutta la provincia di Rimini”.