Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

ferrara


In evidenza

EMILIA-ROMAGNA: Covid, 340 positivi e un decesso Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Covid, 340 positivi e un decesso

I dati del contagio di domenica Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 422.652 casi di positività, 340 in più rispetto a ieri, su un totale di 25.931 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’1,3%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa a tutti i cittadini sopra i 12 anni di età. Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/. Alle ore 13 sono state somministrate complessivamente 6.408.733 dosi; sul totale sono 3.089.592 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 128 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 135 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 180 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 36,8 anni. Sui 128 asintomatici, 85 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 2 con lo screening sierologico, 28 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 tramite i test pre-ricovero. Per 10 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 73 nuovi casi, seguita da Ravenna (53), Modena (47), Parma (40) e Reggio Emilia (34); poi Rimini (31), Forlì (22), Piacenza e Ferrara (entrambe 12). Quindi Cesena (10) e, infine, il Circondario Imolese (6). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 8.218 tamponi molecolari, per un totale di 5.788.338. A questi si aggiungono anche 17.713 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 177 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 395.251. I casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 13.942 (+162 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.508 (+159), il 96,88% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registra ancora un decesso: a Parma, una donna di 73 anni.   In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.459. Stabili, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: 48 (invariato); in leggero aumento quelli negli altri reparti Covid 386 (+3). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (invariato rispetto a ieri); 4 a Parma (invariato); 2 a Reggio Emilia (invariato); 5 a Modena (invariato); 15 a Bologna (-1); 3 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (invariato); 2 a Ravenna (invariato); 2 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 6 a Rimini (+1). Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 26.159 a Piacenza (+12 rispetto a ieri, di cui 8 sintomatici), 32.257 a Parma (+40, di cui 23 sintomatici), 50.956 a Reggio Emilia (+34, di cui 23 sintomatici), 71.536 a Modena (+47, di cui 24 sintomatici), 88.584 a Bologna (+73, di cui 53 sintomatici), 13.464 casi a Imola (+6, di cui 1 sintomatico), 25.523 a Ferrara (+12, di cui 4 sintomatici), 33.294 a Ravenna (+53, di cui 40 sintomatici),18.470 a Forlì (+22, di cui 20 sintomatici), 21.336 a Cesena (+10, di cui 5 sintomatici) e 41.073 a Rimini (+31, di cui 11 sintomatici).


FERRARA: Premio Estense 2021, vince Francesca Nava con “Il Focolaio” | VIDEO Attualità

FERRARA: Premio Estense 2021, vince Francesca Nava con “Il Focolaio” | VIDEO

Con 27 preferenze è la giornalista Francesca Nava la vincitrice del Premio estense 2021. Il suo libro, dal titolo “Il Focolaio. Da Bergamo al contagio nazionale” è un’inchiesta che pone sotto la lente le ricostruzioni ufficiali di politici e autorità sanitarie le scelte non fatte e le decisioni prese quando ormai era troppo tardi. Tra i temi anche il mantenimento del difficile equilibrio tra la tutela della salute dei cittadini e quella dell’economia del Paese. Alessandro Sallusti, Walter Veltroni e i fratelli Mazzuca, sono gli altri autori giunti in finale. Come di consueto, la cerimonia conclusiva del premio, assegnato da Confindustria Emilia, si è svolta nella suggestiva cornice del teatro “Abbado” di Ferrara.


EMILIA-ROMAGNA: Covid, 5 decessi e 340 nuovi positivi Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Covid, 5 decessi e 340 nuovi positivi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 422.312 casi di positività, 340 in più rispetto a ieri, su un totale di 37.183 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dell’0,91%. Alle ore 14 sono state somministrate complessivamente 6.396.143 dosi; sul totale sono 3.082.756 le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 117 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 147 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 208 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 37,3 anni. Sui 117 asintomatici, 67 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 4 con lo screening sierologico, 32 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 5 tramite i test pre-ricovero. Per 9 casi è ancora in corso l’indagine epidemiologica. La situazione dei contagi nelle province vede Parma con 60 nuovi casi, seguita da Reggio Emilia (57) Bologna (51); poi Modena (37), Ravenna (32), Forlì (27), Rimini (25) e Piacenza (16). Quindi, , Cesena (14), Ferrara (13) e, infine, il Circondario Imolese (8). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 10.288 tamponi molecolari, per un totale di 5.780.120. A questi si aggiungono anche 26.895 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 192 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 395.074. I casi attivi, cioè i malati effettivi, che oggi sono 13.780 (+143 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 13.349 (+149), il 96,87% del totale dei casi attivi. Purtroppo, si registrano cinque decessi: tre nella provincia di Bologna (due donne rispettivamente di 87 e 62 anni, e un uomo di 83), uno nella provincia di Modena (una donna di 104 anni); uno nella provincia di Ravenna (un uomo di 68 anni). In totale, dall’inizio dell’epidemia, i decessi in regione sono stati 13.458. In lieve aumento, rispetto a ieri, il numero dei pazienti ricoverati in terapia intensiva: 48 (+3); in leggero calo quelli negli altri reparti Covid 383 (-9). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: 4 a Piacenza (+1); 4 a Parma (invariato rispetto a ieri); 2 a Reggio Emilia (invariato); 5 a Modena (invariato); 16 a Bologna (+2); 3 a Imola (invariato); 4 a Ferrara (-1); 2 a Ravenna (+1); 2 a Forlì (invariato); 1 a Cesena (invariato); 5 a Rimini (invariato). Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 26.147 a Piacenza (+16 rispetto a ieri, di cui 11 sintomatici), 32.217 a Parma (+60, di cui 34 sintomatici), 50.922 a Reggio Emilia (+57, di cui 38 sintomatici), 71.489 a Modena (+37, di cui 24 sintomatici), 88.511 a Bologna (+51, di cui 32 sintomatici), 13.458 casi a Imola (+8, di cui 5 sintomatici), 25.511 a Ferrara (+13, di cui 8 sintomatici), 33.241 a Ravenna (+32, di cui 22 sintomatici),18.448 a Forlì (+27, di cui 24 sintomatici), 21.326 a Cesena (+14, di cui 8 sintomatici) e 41.042 a Rimini (+25, di cui 17 sintomatici).   


METEO: Sabato con sole e temperature in aumento, domenica peggiora | VIDEO Attualità

METEO: Sabato con sole e temperature in aumento, domenica peggiora | VIDEO

Il weekend si aprirà con il sole su tutta l'Emilia Romagna: durante la giornata la nuvolosità aumenterà in Emilia ma senza precipitazioni. Peggiora invece nella notte con rovesci e temporali domenica su Emilia, meglio in Romagna ma con nuvolosità in aumento e la possibilità di qualche rovescio veloce. Temperature minime sabato comprese tra +12°C e +17°C, massime tra +24°C e +28°C, in aumento su Romagna Domenica. Previsioni a cura di Andrea Raggini di www.emiliaromagnameteo.com


EMILIA-ROMAGNA: Covid, al via la campagna di screening salivare nelle scuole Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Covid, al via la campagna di screening salivare nelle scuole

Si parte, lunedì 27 settembre, da Reggio Emilia e Forlì: da queste città prende il via in Emilia-Romagna la campagna nazionale di screening nelle ‘scuole sentinella’, per monitorare su base volontaria, attraverso la raccolta e l’esame di campioni molecolari salivari, la diffusione del virus in ambito scolastico. Dopo l’avvio questo lunedì, si procederà nei giorni successivi – già da martedì a Rimini, mercoledì a Cesena e giovedì a Ravenna - su tutto il territorio regionale: già individuata, in accordo tra Aziende sanitarie e Uffici scolastici, la quasi totalità degli istituti che saranno sede di screening.   Prima tappa, dunque, in provincia di Reggio Emilia, con tre scuole interessate e oltre 500 studenti coinvolti: a Bagnolo in Piano la scuola primaria “Giovanni Pascoli”; a Novellara la scuola primaria “Don Milani” e a Scandiano la scuola secondaria di 1^ grado “M.M.Boiardo”. Lo stesso giorno la campagna partirà anche a Forlì, nella scuola primaria e secondaria di 1^ grado dell’Istituto comprensivo “Carmen Silvestroni”, con circa 180 studenti coinvolti. Sempre in Romagna, si procede martedì 28 settembre a Rimini nell’Istituto Comprensivo Fermi (primaria e secondaria di 1^ grado); il giorno successivo, mercoledì 29, sarà la volta di Cesena, con la scuola primaria "Bruno Munari" e la secondaria di 1^ grado “Via Anna Frank"; il 30 settembre, a Ravenna, il monitoraggio interesserà la primaria e secondaria di 1° grado dell’Istituto comprensivo “Vincenzo Randi”. In fase di definizione il calendario dell’area Ausl Bologna, dove sono già state individuate le scuole: in città, la primaria dell’Istituto Comprensivo 12 via Bartolini e la secondaria di 1^ grado dell’IC5 Testoni-Fioravanti; poi la primaria dell’IC di Sasso Marconi e la secondaria di 1^ grado dell’IC2 Mameli di San Giovanni in Persiceto; infine, a Imola la primaria dell’Istituto Comprensivo 7 via Vivaldi. A Ferrara la campagna di screening avverrà nella scuola primaria di primo grado dell’Istituto comprensivo “Alda Costa” e nella primaria dell’IC di Copparo. Nella fase d’avvio, tra scuole primarie e secondarie di primo grado, in regione il campione di studenti che sono coinvolti al momento dai test è di circa 7.000 e potrà essere modificato sula base dell’andamento epidemiologico. Come prevedono le indicazioni ministeriali, gli aspetti organizzativi su frequenza dei test, strumenti di raccolta del campione di saliva, relative istruzioni e modalità di consegna del campione vengono definiti scuola per scuola e comunicati alle famiglie che accetteranno di partecipare al monitoraggio con una specifica informativa. Alcune Aziende sanitarie, a partire da quella di Reggio che con Forlì fa da apripista, hanno organizzato incontri con le famiglie per illustrare il piano di monitoraggio e la modalità di esecuzione del tampone anche attraverso video dimostrativi.  


Notizie recenti