Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

I PIÙ LETTI


FORLI’: Donna al volante investe un palo a marcia avanti e il marito a marcia indietro cronaca

FORLI’: Donna al volante investe un palo a marcia avanti e il marito a marcia indietro

Si stava immettendo su una strada con la propria macchina quando, a causa di una manovra sbagliata, ha colpito un palo e, nel tentativo di fare retromarcia, ha poi investito il marito. E’ accaduto nel tardo pomeriggio di ieri in via del Canale, a Roncadello, nel Forlivese quando una donna alla guida di una Opel è stata protagonista di un bizzarro incidente. Secondo le prime ricostruzioni, di cui si occupa la Polizia Locale, la donna avrebbe fatto confusione con il cambio automatico finendo per scontrarsi contro un palo. A quel punto è intervenuto il marito per aiutarla nella manovra ma è stato travolto dalla moglie che nel frattempo aveva inserito la retromarcia. Sul posto è arrivato il personale del 118 che ha provveduto a prestare i primi soccorsi all’investito, prima di trasportarlo all’ospedale Morgagni-Pierantoni. In ogni caso l’uomo non risulta in pericolo di vita. (foto di repertorio)


RAVENNA: Bimbo morto a Mirabilandia, indagata la madre  cronaca

RAVENNA: Bimbo morto a Mirabilandia, indagata la madre

La madre del bimbo di quattro anni morto mercoledì in una piscina di Mirabilandia, è stata indagata a piede libero per omicidio colposo in cooperazione. La donna è stata sentita inizialmente come testimone, ma la sua audizione è stata interrotta alla luce degli eventuali profili penali che stavano emergendo. E' difesa dall'avvocato Francesco Furnari. E' possibile che, in vista dell'autopsia, a breve vengano avvisate altre persone già inquadrate dalle indagini della Procura.


RIMINI: Pullman di tedeschi si incastra nel sottopasso, feriti tre ragazzi | VIDEO cronaca

RIMINI: Pullman di tedeschi si incastra nel sottopasso, feriti tre ragazzi | VIDEO

Vacanza finita con tanta paura per un gruppo di giovani turisti tedeschi il cui pullman si è incastrato in un sottopasso di Rimini la notte di martedì nel viaggio di ritorno. Ragazzi sotto shock. Tre di essi sono stati trasportati al pronto soccorso del Ceccarini di Riccione, ma non sono gravi. Non è la prima volta che un autista di un mezzo pesante prende male le misure nell’avvicinarsi a un cavalcavia. Questa volta però il mezzo è uno di quegli autobus a due piani, e la parte superiore ospitava dei giovani che avevano appena lasciato l’hotel. D’improvviso il fragore della copertura che si accartocciava li ha investiti. L’autista non ha tenuto conto del cartello che indicava l’altezza massima consentita nel sottopasso e si è così schiantato contro le travi dell’infrastruttura su cui corre la ferrovia. Il cavalcavia in questione è quello di via Cavalieri di Vittorio Veneto, zona Miramare, vicino all’aeroporto. A bordo del mezzo che viaggiava in direzione monte c’erano circa 50 ragazzi provenienti dalla Germania. Una decina quelli presenti al piano superiore al momento dell’incidente. Come se non bastasse, dopo lo schianto è sopraggiunto un acquazzone e i giovani viaggiatori appiedati sono stati costretti a trovare riparo in un vicino ristorante che ha fornito loro la prima assistenza. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 con alcune ambulanze. A parte lo spavento, la maggior parte di loro è risultata illesa. Una decina quelli che sono stati assistiti dai sanitari giunti sul posto, senza però destare preoccupazioni, oltre ai tre finiti in pronto soccorso. Sul luogo dell’incidente sono accorsi anche i vigili del fuoco e la polizia municipale. La strada è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia e sul manufatto sono iniziate delle verifiche per valutare eventuali danni. Nelle ore successive all’incidente, la circolazione ferroviaria è stata temporaneamente fermata. (Foto-video Adriapress) 


BOLOGNA: Cesenate va in piazza Maggiore con la maglia di Salvetti e canta "Bologna M*rd*" | FOTO cronaca

BOLOGNA: Cesenate va in piazza Maggiore con la maglia di Salvetti e canta "Bologna M*rd*" | FOTO

“Ti confesso sottovoce  nell’ansia che ti perda Cesena amore mio, Bologna m*rd* Cesena amore mio, Bologna m*rd*” Questo il ritornello della canzone d’esordio di un giovane musicista cesenate, Giuseppe Gobbi, che, per lanciare il suo primo singolo, ha scelto un palcoscenico decisamente stravagante se non proprio pericoloso: Piazza Maggiore a Bologna. Come si vede dal video (pubblicato in anteprima sul sito Rockit.it) nei giorni scorsi Gobbi, che si descrive come “Cantautore romagnolo tifoso del Cesena”, ha preso il treno per Bologna, si è recato nella piazza principale del capoluogo emiliano, ha sfoggiato la maglia del suo idolo Emiliano Salvetti e, senza alcun timore, ha intonato la sua canzone, tra gli sguardi perplessi, e, in alcuni casi minacciosi, dei passanti. Il video è visibile sulla pagina https://www.rockit.it/news/gobbi-bologna-merda-anteprima


RAVENNA: Anziana manca il sorpasso e si schianta contro un trattore | VIDEO cronaca

RAVENNA: Anziana manca il sorpasso e si schianta contro un trattore | VIDEO

Ci sarebbe un sorpasso azzardato alla base del grave incidente avvenuto ieri a Ravenna. I fatti si sono svolti poco dopo le 19 quando una Renault sulla quale viaggiava una donna di 60 anni è andata a scontrarsi contro un trattore che trainava un’imballatrice. L’uomo a bordo del mezzo agricolo non ha riportato ferite mentre la donna è stata soccorsa dal personale del 118, intervenuto con ambulanza e elimedica, e trasportata all’ospedale Bufalini di Cesena con codice di massima gravità. Sul posto sono arrivati anche i vigili del fuoco che hanno aiutato nelle operazioni di soccorso, nonché la polizia municipale che, oltre a stabilire le precise dinamiche della vicenda, hanno chiuso il tratto di strada per diverse ore.


RICCIONE: Muore a soli 62 anni il pioniere della movida romagnola cronaca

RICCIONE: Muore a soli 62 anni il pioniere della movida romagnola

Il mondo della notte romagnola è in lutto per la scomparsa di Federico Boga, 62 anni, stroncato da un malore improvviso nel pomeriggio di domenica. Viveva da sempre a Riccione ma era nato a Montefiore Conca, nel Riminese, nel 1955. Da qualche anno si era ritirato dalle scene ma si deve anche a lui il boom della movida romagnola a partire dagli anni '80. Fu lui a portare per la prima volta in riviera la formula dei "matinèe" trasformatisi poi nei più noti after hours. Boga ha collaborato con i principali locali notturni del Riminese, spesso gestendoli, e organizzando numerosi eventi anche a Bologna a cavallo tra gli anni '90 e 2000. I funerali si sono celebrati martedì 20 marzo alle ore 15 nel centro storico di Morciano di Romagna (RN).


RAVENNA: Scontro alla Mille Miglia, gravissima una donna | VIDEO cronaca

RAVENNA: Scontro alla Mille Miglia, gravissima una donna | VIDEO

Poco dopo le 8,30 di venerdì mattina, una Ferrari che stava prendendo parte al percorso della Mille Miglia, a Camerlona, a pochi chilometri da Ravenna, ha centrato una vettura che stava entrando in un'area di servizio. L'auto tedesca ha colpito una Fiat 500 con a bordo madre e figlio. L'impatto è stato violentissimo e ad avere la peggio è stata la donna alla guida della 500 che, dopo essere stata intubata sul posto dal personale medico del 118, è stata trasportata con l'elisoccorso all'ospedale Bufalini di Cesena con un codice di massima gravità. Il bimbo e gli occupanti della Ferrari sono stati invece trasportati all'ospedale di Ravenna per i traumi subiti nell'impatto. Testimoni avrebbero visto la Ferrari sfrecciare ad una velocità ben superiore ai limiti di velocità concessi in autostrada, circa il doppio rispetto a quelli imposti nel tratto della statale Adriatica in cui è accaduto l'incidente.