Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
politica

BOLOGNA: Brunetta (FI), "Presto libereremo Emilia-Romagna dai comunisti" | VIDEO

  • Di:
  • 338 visualizzazioni

Sulle regionali ha poi detto: 'Troveremo candidato, il centrodestra unito vince dappertutto'

"La politica purtroppo ha questi riti. Non sono buoni riti, però sono riti, tanto nella prima, quando nella seconda Repubblica e forse anche nella terza. Quindi aspettiamo e troveremo anche per l'Emilia-Romagna un candidato. É un'occasione determinante come fine della lotta di liberazione dal comunismo in questa regione". Lo ha detto il deputato e responsabile della politica economica di Forza Italia Renato Brunetta, a Bologna per la presentazione dl libro 'Storia di Forza Italia 1994-2018' scritto da Fabrizio Cicchitto, rispondendo a margine a una domanda sulla ricerca di un candidato per il centrodestra per le elezioni regionali d'autunno. Presenti all'appuntamento organizzato in Comune, oltre all'autore del volume, anche l'ex ministro all'Ambiente Gian Luca Galletti e il senatore Pierferdinando Casini. "Non c'è alcun dubbio - ha aggiunto Brunetta - il centrodestra, unito, vince dappertutto". Ricordando che Forza Italia ha ancora un ruolo importante da giocare "e potrà dire la sua", per le elezioni europee del 26 maggio ha detto: "Non facciamoci condizionare dai sondaggi anche perché quello che conta sono le elezioni non i sondaggi che sono, più o meno, gonfiati. Io sono ottimista, penso che saranno una delusione per Lega e Moviment 5 Stelle queste elezioni europee. Da questa delusione può nascere una nuova occasione per la democrazia italiana".

CASINI ELOGIA BERLUSCONI

"Berlusconi è stato una personalità di primo piano da guardare sempre con grande rispetto. Il fatto che si candidi oggi è un fatto coraggioso. Ho visto questa mattina l'intervista alla figlia Marina che dice di stimare il padre per questo coraggio, francamente il coraggio è un coraggio da leone". Lo ha detto il senatore Pierferdinando Casini che questa mattina, in Comune a Bologna, ha partecipato alla presentazione del libro 'Storia di Forza Italia 1994-2018' insieme all'autore Fabrizio Cicchitto, al deputato di Forza Italia Renato Brunetta e all'ex ministro dell'Ambiente Gian Luca Galletti. Al partito di Berlusconi, Casini ha riconosciuto di "avere evitato la deriva secessionista della Lega" mentre oggi, ha detto, "rifletterei amaramente sul fatto che non solo manca l'erede, il che é comprensibile: forse l'erede non c'è o magari gli mancano gli attributi, ma mi sembra che non ci sia più neanche l'eredità".