Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
CESENA: Davide Fabbri "A Cesena c'è la mafia", chiesto un confronto con gli altri candidati a sindaco
politica

CESENA: Davide Fabbri "A Cesena c'è la mafia", chiesto un confronto con gli altri candidati a sindaco

  • Di:
  • 216 visualizzazioni

“La mafia esiste ed è radicata anche a Cesena”. Questo l’allarme lanciato dal candidato sindaco di Cesena Davide Fabbri che ha scelto il 21 di marzo, giorno in cui si celebra la giornata della memoria in ricordo delle vittime della mafia, per alzare l’attenzione su un tema molto delicato che, sottolinea Fabbri, riguarda i più svariati settori del territorio cesenate.

“Le attività mafiose – spiega – sono perfettamente inserite nel sistema economico locale. Non si tratta di tentativi di infiltrazione illecita: a Cesena, come in tutto il nord Italia ricco e prospero economicamente, esiste da diversi anni una penetrazione e un radicamento di attività in mano ad imprenditori mafiosi, che fanno favori e affari, operando in area grigia, col mondo imprenditoriale locale. Soldi provenienti da attività mafiosa che vengono reinvestiti in attività pulite. Attività commerciali messe in piedi per svolgere attività di lavaggio (le cosiddette "lavatrici") del danaro sporco. Occorre smontare i luoghi comuni: la mafia qui da noi è raffinata, è oscura, sotterranea, è nei cda delle aziende, non usa armi e violenze per affermarsi, non ne ha bisogno, perché è ben inserita nel contesto economico e bancario del territorio”.

In vista delle prossime elezioni, Davide Fabbri ha quindi invitato l’associazione “Libera” ad organizzare un incontro con tutti i candidati a sindaco di Cesena per affrontare in maniera approfondita l’argomento