Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
CESENATICO: Enrico Letta su migranti, “fare accordo fuori dai trattati”
politica

CESENATICO: Enrico Letta su migranti, “fare accordo fuori dai trattati”


"I paesi che vogliono, i quattro grandi europei Italia, Francia, Germania e Spagna, si mettano insieme senza alibi, si faccia questo nuovo trattato, chiamiamolo di 'Lampedusa', si elimini la regola peggiore di Dublino e lo si renda omnicomprensivo, cioè ci siano dentro tutte le regole, frontiere comuni, ricollocazione, integrazione e che ci siano dentro le vie legali dell'immigrazione". È quanto ha detto oggi Enrico Letta dal palco cesenaticense della Summer School di politica. "La Germania accogliendo tantissimi migranti ha fatto una grande opera di solidarietà ma soprattutto una scelta di futuro".

Letta ha inoltre detto: “Abbiamo una demografia orribile e non vogliamo integrare. Lo scorso anno abbiamo fatto questa scelta demenziale di 'Quota 100'". “Quota 100 la pagate voi ed è contro di voi – ha affermato rivolto ai giovani della Summer School di politica - sono rimasto colpito dal silenzio delle associazioni giovanili. Non è una cosa giusta. La speranza di vita aumenta, e meno male che è così, ma tutto questo funziona non se andiamo in pensione a 58 anni”.

“La battaglia del clima dei ragazzi non ci sarebbe stata senza i social media. Cosa sarebbe stata la battaglia di Greta senza i social? 20 anni fa sarebbe andata a manifestare raccogliendo al massimo un trafiletto su un giornale”. Sono le parole aggiunte da Enrico Letta. “Quel mondo di ieri non può continuare così, non possiamo continuare con quei consumi, se lo faremo distruggeremo il pianeta. Dobbiamo stare attenti a evitare un cortocircuito. Per salvaguardare l'ambiente non dobbiamo smettere di crescere, è un messaggio sbagliato”.