Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
politica

FORLÌ: Nuova moschea, Lega Nord scatena la polemica | VIDEO


Chi passa dalla zona industriale di Forlì non può non notare la struttura che si sta innalzando in mezzo alle case. La nuova moschea, o più precisamente il centro di cultura islamico cittadino sta lentamente prendendo forma. A autofinanziare la sua costruzione è stata la comunità islamica locale,  il costo complessivo dell’operazione è di 430mila euro. Una volta terminata la moschea potrà ospitare fino a 350 fedeli. Da alcuni giorni inoltre è stato istallato il minareto, la parte superiore che raggiunge i 17 metri. I lavori del luogo di culto islamico dovrebbero concludersi in primavera. E con il procedere della costruzione arrivano anche le polemiche, in primis dalla Lega Nord, capeggiata da Jacopo Morrone, che incalza sulla mancanza di responsabilità dell’Amministrazione forlivese che negli anni si è ostinata a mantenere una posizione di conciliante buonismo. "Qui non si discute la libertà di religione, che è tutelata dalla Costituzione. Qui è in ballo qualcosa di molto diverso, che è il richiamo al radicalismo islamico attraverso i sermoni pronunciati in arabo dagli Imam, che sfuggono a ogni tipo di controllo", spiega Morrone in una nota. "Le nostre, quindi, sono legittime preoccupazioni", continua Morrone, " che ci spingono a sollecitare un monitoraggio capillare delle attività svolte in questa struttura».