Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
ROMAGNA: Ballottaggi, Cesena a sinistra e Forlì a destra
politica

ROMAGNA: Ballottaggi, Cesena a sinistra e Forlì a destra


Gli elettori hanno deciso i nuovi sindaci di Cesena, Ferrara e Forlì. A Cesena vince Enzo Lattuca, centrosinistra, mentre a Forlì è storica la vittoria di Gian Luca Zattini di centrodesta. Anche Ferrara volta a destra con Alan Fabbri, storico esponente leghista, che diventa primo cittadino. Ecco le loro prime dichiarazioni.

"Siamo qui a festeggiare con il sorriso come abbiamo fatto in tutta questa campagna elettorale, raccontando una Cesena di cui siamo orgogliosi e che vogliamo ogni giorni rendere più bella". Sono queste le prime parole di Enzo Lattuca, 31 anni, neoeletto sindaco di Cesena per il centrosinistra con il 55,74% dei voti. "E' stata una campagna lunga e faticosa ma bellissima. Nel giro di pochi giorni, dopo la proclamazione, riusciremo a partire e saremo subito a pieno regime". 

"Non sono ancora ben conscio di quello che abbiamo fatto, è una roba meravigliosa." Lo dice Gian Luca Zattini dopo aver espugnato per la prima volta la città di Forlì al centrosinistra diventando sindaco con il 53,07% dei voti."E' il premio per un lavoro incredibile che abbiamo fatto in questi cinque mesi, i forlivesi hanno capito e ci hanno dato un consenso che non mi sarei mai aspettato. Da domani iniziamo a lavorare."

"Abbiamo vinto una sfida storica per quanto riguarda la città di Ferrara, ma più in generale per quanto riguarda la storia politica dell'Emilia-Romagna". Lo dice Alan Fabbri dopo la vittoria del centrodestra a Ferrara che lo vede eletto sindaco con il 56,77% dei consensi. "Non è la vittoria di un sindaco ma la vittoria di una squadra, di tante persone che hanno creduto in questo progetto alternativo di città. E' stata una campagna elettorale difficile e lunga". Fabbri è apparso in conferenza stampa seduto a fianco di Vittorio Sgarbi e del sottosegretario Lucia Borgonzoni. "Ho ricevuto la chiamata del candidato di centrosinistra, mi ha fatto i complimenti, lo ringrazio. Avremo modo di confrontarci nei prossimi giorni per gestire questo passaggio di testimone importante. Voglio specificare che sarò il sindaco di tutti".