Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
politica

ROMAGNA: Montecopiolo e Sassofeltrio, Marche vuole stop iter, infuria la Lega | VIDEO


La Regione Marche ha chiesto di sospendere l’iter parlamentare sull’approvazione del disegno di legge che prevede il passaggio dei comuni di Sassofeltrio e Montecopiolo all’Emilia-Romagna. Il tutto per dare corso a un referendum del 2007 con cui gli abitanti si erano espressi nettamente a favore dell’annessione alla provincia di Rimini. Il presidente marchigiano Francesco Acquaroli, di Fratelli d’Italia, ha chiesto “con forza” di sospendere la discussione e l’approvazione del ddl in attesa di nuovi confronti tra i Comuni interessati e la Regione. Una decisione che ha fatto infuriare i colleghi leghisti.

Il segretario della Lega Romagna Jacopo Morrone parla di “scusa accampata” e accusa Acquaroli di non aver aperto alcun dibattito pubblico. “Una richiesta inopportuna. Ha sbagliato i tempi e sicuramente anche i modi – ha detto Morrone riferendosi al governatore marchigiano -. C’è un iter parlamentare che finalmente volge al termine dopo ben 14 anni dove due Comuni, Sassofeltrio e Montecopiolo, possono finalmente essere accolti e benvenuti in Emilia-Romagna”. Morrone si è poi rivolto a Fratelli d’Italia: “I gruppi e i partiti che hanno sostenuto questo progetto sin dall’inizio non facciano una capriola e non tornino indietro”.

Di recente anche il senatore riminese del Movimento 5 stelle, Marco Croatti, aveva chiesto di votare il ddl criticando quello che definiva come “ostruzionismo politico di alcuni senatori marchigiani del Partito democratico”. Dello stesso parere la Lega. “Non si può bloccare nessun tipo di iter parlamentare”, ha aggiunto Morrone, “se no si va contro la democrazia. Ci sono stati i passaggi nelle Commissioni”, “i tempi sono troppo lunghi rispetto a quello che è previsto”.