Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

ravenna


In evidenza

BASKET: Raggisolaris, tutto è ormai pronto per dare il via a una nuova stagione Sport

BASKET: Raggisolaris, tutto è ormai pronto per dare il via a una nuova stagione

È tutto pronto in casa Rekico per il primo giorno di scuola della stagione 2018/19. Dopo un'estate ricca di cambiamenti e di novità, la squadra è attesa dall'inizio di una nuova avventura con l'obiettivo di arrivare pronta al debutto in campionato di domenica 7 ottobre in casa di Orzinuovi. La truppa di coach Friso si radunerà al gran completo nel primo pomeriggio di domani, ma sarà soltanto l'occasione per distribuire ai giocatori il materiale tecnico griffato Macron e assegnare loro gli appartamenti. Nei tre giorni successivi ci saranno invece i test fisici e atletici nella palestra Jlab di Faenza, seguiti dal preparatore fisico Francesco Marabini. Lunedì 27 al PalaCattani è in programma il primo allenamento vero e proprio con il pallone e da quel giorno inizierà ufficialmente la preseason con doppie sedute giornaliere dal lunedì al venerdì (la mattina lavoro fisico e alla sera pallacanestro), mentre sabato si lavorerà soltanto di mattina. La prima amichevole sarà sabato 8 settembre alle 18 in casa dei New Flying Balls Ozzano, neopromossa in serie B e inserita nel girone della Rekico.  “Abbiamo una grandissima voglia di iniziare a lavorare per prepararci al meglio all'inizio del campionato – spiega coach Massimo Friso -. Insieme alla dirigenza abbiamo costruito una squadra molto interessante con sei giocatori che possono giocare da esterni e cinque da interni, avendo così coperto ben undici ruoli. Una situazione che mi permetterà di avere tante soluzioni tecniche e tattiche. Inoltre tutti i ragazzi sono molto motivati da questo nostro progetto, compresi i giovani che sono convinto si faranno valere. Credo proprio ci siano le basi per fare un ottimo lavoro, a cominciare dall'entusiasmo che ho visto nella dirigenza e nei tifosi. Sono a Faenza da appena due mesi, ma mi sono già reso conto dell'ambiente positivo che ci circonda. Ora dobbiamo soltanto allenarci con grande impegno per creare il prima possibile un gruppo unito.  Giocheremo sei amichevoli, una mia scelta perchè credo che queste partite servano soltanto per vedere a che punto procede il lavoro settimanale e sono convinto che in questo momento della stagione ci si debba maggiormente concentrare sul lavoro in palestra. Partiamo senza nessun obiettivo se non con quello di vincere tutte le partite e di essere protagonisti, come faranno tutte le altre società. Ai nostri tifosi dico che siamo motivati e pronti per questa nuova stagione”.  Il programma delle amichevoli  Sabato 8 settembre ore 18 a Ozzano (Palazzetto dello sport, viale 2 giugno): New Flying Balls Ozzano – Rekico Faenza. Sabato 15 e domenica 16, torneo al Carisport di Cesena con Orzinuovi, Golfo Basket Piombino e Tigers Cesena Sabato ore 18: Rekico Faenza – Golfo Basket Piombino; ore 21 Tigers Cesena – Orzinuovi Domenica ore 18.30 finale terzo posto; ore 20.30 finale Sabato 22 ore 18.30 al PalaCattani: Rekico Faenza – Basket Lugo Mercoledì 26 ore 20 a Bologna (Palestra Pertini, via Gubellini 12): Bologna Basket 2016 – Rekico Faenza Sabato 29 ore 18.30 al PalaCattani: Rekico Faenza – Tigers Cesena Il roster Playmaker: Mattia Venucci (1990, confermato), Flavio Gay (1998, da Basket Barcellona, serie B), Matteo Petrini (2000, dal settore giovanile) Guardie: Carlo Fumagalli (1996, da Aurora Desio, serie B),  Mattia Zampa (1999, dalla Servolana, C Silver), Luca Samorì (2001, dal settore giovanile), Pietro Pambianco (2000, dal settore giovanile), Riccardo Angeli (1999, dal settore giovanile) Ali: Giulio Casagrande (1993, da Oderzo, C Gold), Marco Petrucci (1992, da Montecatini Basket, serie B), Gioacchino Chiappelli (1991, confermato), Emanuele Santini (2000, dal settore giovanile), Giacomo Maroncelli ('00, dal settore giovanile) Centri: Daniele Costanzelli (1997, dagli Stings Mantova, serie A2), Jacopo Silimbani (1986, confermato) Allenatore: Massimo Friso (nuovo) Vice allenatore: Claudio Agresti (confermato) Vice allenatore: Emanuele Belosi (confermato)


RAVENNA: Incendio a Mirabilandia, intervengono i vigili del fuoco | VIDEO Cronaca

RAVENNA: Incendio a Mirabilandia, intervengono i vigili del fuoco | VIDEO

Qualche momento di apprensione ma nessuna conseguenza per gli ospiti del parco di Mirabilandia, a Ravenna, all’interno del quale è scoppiato un piccolo incendio. I fatti si sono svolti attorno alle 18 di lunedì quando hanno preso fuoco alcune sterpaglie secche che si trovano nella zona delle montagne russe Katun. Subito sono stati avvisati i vigili del fuoco, che si trovavano già all’interno della struttura, e che sono intervenuti spegnendo l’incendio in pochi minuti. Nel frattempo i visitatori erano già stati messi a distanza di sicurezza e, dopo due ore, la situazione è stata riportata alla piena normalità senza registrare alcun ferito.  


CALCIO: Il Ravenna continua a crescere, vinto il "Memorial Lama Bettini" Sport

CALCIO: Il Ravenna continua a crescere, vinto il "Memorial Lama Bettini"

È Ravenna in crescita evidente sia sotto il profilo della condizione fisica e dell’agonismo sia sotto l’aspetto tattico con i movimenti del 4-3-3 voluto da Foschi che i giallorossi stanno sempre più acquisendo. La conferma è arrivata ieri sera dal “Memorial Lama Bettini”, triangolare di Sesto Imolese ormai appuntamento tradizionale nel pre-campionato del Ravenna (sei le partecipazioni finora, che spesso poi hanno portato fortuna nella stagione), nel quale la squadra di Foschi ha affrontato due formazioni di Eccellenza, ormai vicine all’inizio del campionato, superando prima il Progresso per 1-0 con un gol in apertura di Ronchi che raccoglie una sponda di Boccaccini e nel mucchio insacca e poi il Granamica per 3-1, uscendo nel finale dopo una prima parte di frazione equilibrata. Al 20’ giallorossi in vantaggio: cross di Eleuteri da sinistra, sul secondo palo arriva Martorelli che anticipa tutti e insacca. Al 33’ il pareggio bolognese: fallo in area e rigore che Leonardo Fiorentini trasforma. Al 38’ pregevole azione giallorossa con Eleuteri che fa partire uno splendido traversone che raggiunge dalla parte opposta Trovade, gran sponda per Galuppini che dal limite trafigge Maglia. E due minuti dopo bella iniziativa personale di Maleh e conclusione che piega le mani del portiere del Granamica. Nella prima partita il Granamica ha sconfitto ai rigori 3-2 il Progresso dopo che il tempo da 45’ si era concluso sullo 0-0. “Rispetto alla partita di Russi ho visto progressi e passi in avanti – ammette l’allenatore giallorosso Luciano Foschi – soprattutto perché abbiamo ritrovato l’agonismo, l’aggressività e la partecipazione giusta alla gara, cosa di cui mi ero lamentato nel test di Russi. Aldilà di applicare nel modo giusto o no in campo le cose su cui lavoriamo in allenamento, anche se in questo test devo dire che si sono viste molte cose buone, mi ha fatto piacere vedere la partecipazione dal punto di vista agonistico, vuol dire che i ragazzi ci tengono e hanno recepito il messaggio passato un po’ di giorni fa. Abbiamo costruito un buon gruppo e a mio avviso abbiamo una squadra che può giocarsela con tutte, che mi sta dimostrando che può lottare contro ogni avversario senza timori”. Risultati e tabellini Granamica-Progresso 3-2 ai rig. (0-0) Il tabellino di Progresso-Ravenna 0-1 PROGRESSO: Albertazzi, Bassoli, Barone, Ceresi, Resta (27’ Cotti), Vandelli, Di Giulio, Grazioso, Maiorano (24’ Macchiaroli), Lodi, Monaco. All.: Marchini RAVENNA (4-3-3): Spurio; Pellizzari, Ronchi (17’ Lelj), Boccaccini, Barzaghi; Papa, Sabba, Selleri; Nocciolini, Magrassi, Siani. All.: Foschi ARBITRO: Di Luigi di Ravenna RETE: 5’ Ronchi Il tabellino di Ravenna-Granamica 3-1 RAVENNA (4-3-3): Spurio; Scatozza, Pellizzari, Lelj, Eleuteri; Martorelli, Jidayi, Maleh; Trovade, Magrassi (24’ Galuppini), Raffini. All.: Foschi GRANAMICA: Maglia, F. Fiorentini (37’ Borgonovi), Garetto, Vinjolli (18’ Baldazzi), Cicerchia, Puggioli, F. Capitanio (29’ D’Abronzo), Giuliani, L. Fiorentini, L. Capitanio, Serra (34’ Hinek). All.: Nesi ARBITRO: Giannitti di Lugo RETI: 20’ Martorelli, 33’ rig. L. Fiorentini, 38’ Galuppini, 40’ Maleh


BASKET: Ravenna, coach Mazzon vuole vedere applicazione "Lavoriamo duro" | VIDEO Sport

BASKET: Ravenna, coach Mazzon vuole vedere applicazione "Lavoriamo duro" | VIDEO

La stagione della verità per l'OraSì Ravenna sarà proprio quella che i giallorossi andranno ad affrontare nelle prossime settimane. Tante le novità nell'organico bizantino, ivi compresa quella rappresentata dal nuovo coach Mazzon, a cui il club del presidente Vianello ha formulato alcune richieste ben precise nel primo anno del dopo Antimo Martino. "A dire il vero i desideri del club sono molto semplici - precisa il tecnico veneziano - ovvero di allenarci al massimo delle nostre possibilità e fare le cose con grande concentrazione. Sappiamo che tutti si alleneranno con grande impegno anche se la vera differenza la faranno quei giocatori che sapranno usare bene anche il cervello". Pronti via e sarà subito amarcord: il 31 agosto alle 21 i giallorossi sfideranno proprio la Fortitudo del freschissimo ex allenatore nella semifinale del Leonelli-Manetti. "Non pretendiamo di essere in condizione in quel frangente, dopo appena dieci giorni di preparazione: le prime partite serviranno soprattutto per rompere il fiato, le utilizzeremo come se fossero degli allenamenti".


Notizie recenti