Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

ravenna


In evidenza

RAVENNA: Sospetto caso di Dengue, avviata la disinfestazione Cronaca

RAVENNA: Sospetto caso di Dengue, avviata la disinfestazione

Nel primo pomeriggio di giovedì, hanno reso noto Ausl Romagna e Comune di Ravenna, è stato segnalato al Servizio Igiene Pubblica un caso di sospetta Dengue diagnosticato in una persona residente a Milano che, dopo il rientro in Italia da un viaggio all’estero, ha soggiornato per alcuni giorni a Lido Adriano. Il caso è al momento in attesa di conferma diagnostica. A scopo precauzionale, come previsto dal Piano regionale di sorveglianza e controllo delle malattie che possono essere trasmesse dalla zanzara tigre, per evitare la diffusione dell’infezione il Comune di Ravenna ha programmato l’esecuzione da parte di operatori specializzati di un intervento straordinario di disinfestazione nel raggio di 100 metri dall’abitazione in cui ha soggiornato la persona ammalata.  


RAVENNA: Figlio di Salvini su moto d'acqua, aperto un fascicolo sulle minacce al giornalista Cronaca

RAVENNA: Figlio di Salvini su moto d'acqua, aperto un fascicolo sulle minacce al giornalista

La Procura di Ravenna ha aperto un fascicolo contro ignoti sull'episodio del 30 luglio a Milano Marittima: il figlio 16enne di Matteo Salvini fece un breve giro in mare su una moto d'acqua della Polizia di Stato guidata da un agente in servizio. E' quanto si deduce dalla richiesta pervenuta nei giorni scorsi al Viminale su delega della magistratura in merito all'identificazione dei due appartenenti alle forze dell'ordine che cercarono di impedire a un giornalista di Repubblica di filmare la scena.


BASKET: Faenza scommette sui giovani, "Saremo l'Atalanta del nostro girone" | VIDEO Sport

BASKET: Faenza scommette sui giovani, "Saremo l'Atalanta del nostro girone" | VIDEO

Sarà una Faenza giovane e sbarazzina quella che si affaccerà sul nuovo campionato di serie B: la squadra che per il secondo anno di fila sarà affidata alle cure di coach Friso cercherà di sorprendere le proprie avversarie senza coltivare ambizioni di altissima classifica come accaduto nell'ultimo campionato. “"Il mantra di quest'anno sarà: 'Non pensare all'elefante' - spiega subito coach Friso - che vuol dire coltivare un pensiero positivo: il nostro è un gruppo giovane e Faenza è il posto ideale per farlo maturare perché cercheremo di avere sempre un atteggiamento positivo, soprattutto quando arriveranno i momenti difficili. Diciamo che cercheremo di essere l'Atalanta di questo girone e per riuscirci servirà tanto impegno".


RAVENNA: Mancata dichiarazione di stato di Calamità a Cervia, Morrone risponde a Corsini Politica

RAVENNA: Mancata dichiarazione di stato di Calamità a Cervia, Morrone risponde a Corsini

Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna ha replicato all'Assessre al Tursimo Sndrea Corsini dopo le dichiarzioni datte su Facebook riguardo il mancata dichiarazione di stato di calamità naturale per il maltempo a Cervia. “Andrea Corsini si è coperto solo di ridicolo addossando a Matteo Salvini la responsabilità della mancata dichiarazione di stato di calamità naturale per i danni subiti da Cervia per il maltempo. Emergono evidenti dalla dichiarazione dell’assessore regionale quella malcelata invidia e quel livore che i grandi personaggi stimolano in certi soggetti”. Replica così l’on. Jacopo Morrone, segretario della Lega Romagna alla dichiarazione dell’assessore regionale al Turismo. “L’unica constatazione che può emergere dalle affermazioni di Corsini è che la regione Emilia Romagna non merita un assessore che si lascia trascinare dall’odio personale e politico, arrivando addirittura a danneggiare l’immagine turistica di località come Cervia-Milano Marittima e, in generale, della riviera romagnola, per il gusto di denigrare locali e spiagge che hanno tratto notorietà anche e non solo dall’apprezzamento del leader della Lega. Il presidente Stefano Bonaccini intervenga per ricordare all’assessore al ‘non turismo’ che a presiedere il Governo che avrebbe dovuto dichiarare lo stato di calamità naturale era, fino a pochi giorni fa, il neo-aspirante alleato del Pd Giuseppe Conte. E gli spieghi anche che il Consiglio dei Ministri era composto in gran parte di esponenti di quel Movimento 5 stelle, nei confronti del quale lo stesso Bonaccini, nei giorni scorsi, ha aperto i portoni dell’alleanza anche in regione Emilia Romagna, dopo anni di insanabili contrapposizioni. Da questo squallido episodio, nato dalle affermazioni di Corsini, nascono quindi due valutazioni, la prima particolare, la seconda generale. In primo luogo, appaiono del tutto motivate le ragioni per cui gli operatori turistici dell’Emilia Romagna guardino con preoccupazione al futuro a fronte dell’inconsistenza delle politiche regionali di settore. In secondo luogo, emerge la preoccupazione dell’establishment del Pd nei confronti delle prossime elezioni regionali, se Bonaccini non ha perso un minuto ad aprire agli ex nemici giurati del M5s pur di trovare una stampella salva poltrona”.


RAVENNA: 4 rapine in un mese allo stesso distributore, arrestata coppia di malviventi | VIDEO Cronaca

RAVENNA: 4 rapine in un mese allo stesso distributore, arrestata coppia di malviventi | VIDEO

La Polizia di Bologna ha arrestato una coppia di malviventi che, nell’ultimo mese, aveva preso di mira un distributore di benzina del Ravennate, mettendo a segno tre rapine dal valore di diverse migliaia di euro. Si tratta di due cittadini albanesi di 29 e 24 anni con regolare permesso di soggiorno. Le forze dell’ordine li hanno sorpresi in flagranza di reato mentre, all’alba di lunedì, tentavano l’ennesimo colpo nella stessa stazione di servizio. Gli arrestati si trovano ora in carcere presso la casa circondariale a disposizione dell’autorità giudiziaria. (foto di repertorio)


Notizie recenti