Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

rimini


In evidenza

RIMINI: Consiglio di Stato boccia Comune su presunto asilo No Vax Attualità

RIMINI: Consiglio di Stato boccia Comune su presunto asilo No Vax

Potrà riaprire "l'asilo no vax" a Rimini chiuso dall'amministrazione cittadina. Agli inizi di maggio il Tar dell'Emilia-Romagna, rigettando il ricorso presentato dal gestore della struttura, aveva sancito la bontà del comportamento del Comune di Rimini che, lo scorso febbraio, aveva sospeso l'attività di quella che si presentava come un'associazione dilettantistica sportiva, ma che, secondo l'Amministrazione della città romagnola avrebbe offerto servizi educativi per l'infanzia in violazione delle norme regionali, in primis, quella dell'obbligo vaccinale. Ora - come riporta la stampa locale riminese - il Consiglio di Stato ha ribaltato la pronuncia sulla sospensione e la struttura potrà riaprire. La vicenda era salita agli onori delle cronache, non solo locali, perché l'associazione sportiva, dipinta come una sorta di asilo, non avrebbe richiesto l'obbligo vaccinale ai bambini e dunque sarebbe stata frequentata in particolare da famiglie 'no-vax'. I controlli della Polizia locale avevano accertato come l'attività condotta nella struttura non rientrasse nei parametri dei servizi ludico-ricreativi, ma avesse tutte le caratteristiche del servizio per la prima infanzia. Ora il Comune di Rimini attende una pronuncia sul merito da parte del Tar nelle prossime settimane.


EMILIA-ROMAGNA: Covid, nessun decesso e 105 nuovi positivi Attualità

EMILIA-ROMAGNA: Covid, nessun decesso e 105 nuovi positivi

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 385.561 casi di positività, 105 in più rispetto a ieri, su un totale di 17.168 tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore. La percentuale dei nuovi positivi sul numero di tamponi fatti da ieri è dello 0,6%. Continua intanto la campagna vaccinale anti-Covid, estesa anche agli under40. In Emilia-Romagna, infatti, sono aperte da giovedìi le prenotazioni per i 35-39enni (quindi i nati dal 1982 al 1986), dopo l’avvio, lunedì 7, di quelle per i ragazzi tra i 12 e i 19 anni. Si procederà poi, in maniera scaglionata, in ordine anagrafico: dopo i 30-34enni, a seguire con finestre distanziate di due o tre giorni sarà la volta delle altre fasce di età. Ovviamente la possibilità di prenotarsi resterà sempre aperta a partire dalla data di sblocco delle finestre, per consentire a tutti coloro che lo vorranno di ricevere il vaccino. Il conteggio progressivo delle somministrazioni di vaccino effettuate si può seguire in tempo reale sul portale della Regione Emilia-Romagna dedicato all’argomento: https://salute.regione.emilia-romagna.it/vaccino-anti-covid, che indica anche quanti sono i cicli vaccinali completati. Tutte le informazioni sulla campagna: https://vaccinocovid.regione.emilia-romagna.it/. Alle ore 15 sono state somministrate complessivamente 3.121.587 dosi; sul totale, 1.099.575 sono seconde dosi, e cioè le persone che hanno completato il ciclo vaccinale. Prosegue l’attività di controllo e prevenzione: dei nuovi contagiati, 29 sono asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali. Complessivamente, tra i nuovi positivi 35 erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone, 51 sono stati individuati all’interno di focolai già noti. L’età media dei nuovi positivi di oggi è 33,9 anni. Sui 50 asintomatici, 29 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 13 attraverso i test per le categorie a rischio introdotti dalla Regione, 3 con gli screening sierologici, 3 tramite i test pre-ricovero. La situazione dei contagi nelle province vede Bologna con 21 nuovi casi e Parma con 20, quindi Cesena e Modena con 14, Reggio Emilia (10), Forlì (8), seguite da Piacenza (6), infine Ravenna (3), Rimini (3), Ferrara (3) e Circondario Imolese (3). Questi i dati - accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali - relativi all’andamento dell’epidemia in regione. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 7.222 tamponi molecolari, per un totale di 4.870.249. A questi si aggiungono anche 9.946 tamponi rapidi. Per quanto riguarda le persone complessivamente guarite, sono 296 in più rispetto a ieri e raggiungono quota 363.818. I casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 8.513 (-191 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 8.162 (-160), il 95,8% del totale dei casi attivi. Non si è registrato nessun decesso in Emilia-Romagna. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 13.230. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 60 (-1 rispetto a ieri), 291 quelli negli altri reparti Covid (-30). Sul territorio, i pazienti ricoverati in terapia intensiva sono così distribuiti: zero a Piacenza (invariato), 7 a Parma (+1), 6 a Reggio Emilia (numero invariato rispetto a ieri),13 a Modena (invariato), 23 a Bologna (-3), 1 a Imola (invariato), 2 a Ferrara (invariato), 1 a Ravenna (invariato), nessuno a Forlì (come ieri), 2 a Cesena (+1) e 5 a Rimini (invariato). Questi i casi di positività sul territorio dall’inizio dell’epidemia, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 23.594 a Piacenza (+6 rispetto a ieri, di cui 2 sintomatici), 28.347 a Parma (+20, di cui 8 sintomatici), 46.850 a Reggio Emilia (+10, di cui 7 sintomatici), 65.534 a Modena (+14, di cui 9 sintomatici), 82.211 a Bologna (+21, di cui 16 sintomatici), 12.617 casi a Imola (+3, nessun sintomatico), 23.136 a Ferrara (+3, di cui 2 sintomatici), 30.447 a Ravenna (+3, nessun sintomatico), 17.039 a Forlì (+8, di cui 4 sintomatici), 19.592 a Cesena (+14, di cui 6 sintomatici) e 36.194 a Rimini (+3, di cui 1 sintomatico).


ROMAGNA: Hub aziendali, vaccinati oltre 2000 lavoratori Attualità

ROMAGNA: Hub aziendali, vaccinati oltre 2000 lavoratori

Nei primi giorni di operatività dei tre hub vaccinali interaziendali di Forlì, Ravenna e Rimini, promossi da Confcooperative Romagna, Confindustria Romagna e Legacoop Romagna, sono stati immunizzati circa 2050 lavoratori. L’attività è partita mercoledì 9 giugno nelle strutture di Corofar/Ausilio (Forlì), Ravenna Medical Center e Nuova Ricerca (Rimini). Nei giorni scorsi, inoltre, si è attivata una collaborazione con diverse associazioni di categoria del territorio per mettere a disposizione i centri vaccinali per tutte le aziende che fossero interessate. Stanno quindi aderendo, tramite la propria associazione o i medici del lavoro o scrivendo alle mail dedicate, altre imprese artigiane, industriali, agricole, cooperative e del commercio. La popolazione di lavoratori interessata è composta per lo più da giovani tra i 20 e i 40 anni. L’iniziativa proseguirà la prossima settimana per soddisfare le richieste delle 340 imprese di ogni settore e dimensione che hanno aderito al progetto.


RIMINI: Tenta di rubare una borsa, bloccato dalla vittima con spray urticante Cronaca

RIMINI: Tenta di rubare una borsa, bloccato dalla vittima con spray urticante

Una venticinquenne che rincasava in bici dopo aver terminato il suo turno di lavoro come cameriera in un bar di Marina Centro, nei pressi della stazione è stata raggiunta alle spalle da un malvivente il quale, dopo averla strattonata, ha afferrato la tracolla della borsa tentando di rubarla. La ragazza ha perso il controllo della bicicletta, ma è riuscita a prendere dalla borsa uno spray urticante di libera vendita spruzzandolo prontamente verso il suo aggressore, all’altezza degli occhi. L’uomo un venticinquenne originario della Guinea e residente a Rimini, è stato costretto a mollare la presa e allontanarsi frettolosamente. Nel trambusto ha però perso il portafoglio contenente i documenti. Allertati dalla vittima gli agenti delle volanti hanno trovato l’uomo nella Fontana dei Quattro Cavalli che si lavava la faccia nel tentativo di alleviare il bruciore causato dal peperoncino. Il maldestro malvivente è stato accompagnato in Questura e arrestato per tentata rapina.



Notizie recenti