Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio

rimini


In evidenza

CALCIO: Marco Martini non è più l'allenatore del Rimini, al suo posto Mario Petrone Sport

CALCIO: Marco Martini non è più l'allenatore del Rimini, al suo posto Mario Petrone

La sconfitta rimediata dal Rimini contro la Virtusvecomp Verona ha lasciato il segno: il club biancorosso ha infatti provveduto a operare un nuovo cambio della guida tecnica dando il benservito a Marco Martini e ingaggiando al suo posto Mario Petrone, per il cui ritorno in Romagna manca solo l'annuncio ufficiale. L'ex tecnico del San Marino sarà quindi il quarto allenatore a sedersi sulla panchina del Rimini in questa stagione dopo i passaggi di Gianluca Righetti, Leo Acori e dello stesso Martini: a lui sarà consegnato l'arduo compito di risollevare le sorti del club romagnolo ora precipitato in penultima posizione, a quota 32 punti, con appena tre lunghezze di vantaggio sul Fano ultimo in classifica.


BASEBALL: San Marino si rinforza prelevando il cather Trinci e l'esterno Giordani Sport

BASEBALL: San Marino si rinforza prelevando il cather Trinci e l'esterno Giordani

Mario Trinci e Federico Giordani sono due giocatori del San Marino Baseball. I due, in prestito rispettivamente da Nettuno 1945 e Lions Nettuno, sono a disposizione del manager Mario Chiarini per l’avvio della stagione agonistica che è alle porte. Mario Trinci, catcher sostanzialmente da inizio carriera, ha sempre giocato a Nettuno e l’anno scorso è stato uno dei protagonisti della qualificazione ai playoff di Serie A1 del Nuova Città di Nettuno. 25 anni il prossimo 16 novembre, nella scorsa stagione è stato uno dei tre stakanovisti della squadra tirrenica, con 28 partite disputate su 28 in regular season e 3 su 3 nei playoff. Per lui 12 valide (tra cui 5 doppi e 2 fuoricampo) in 84 turni alla battuta, con 11 basi ball e un colpito. Ottimo il rendimento difensivo (993), con due soli errori in tutto l’anno. Federico Giordani, con Trinci nel Nuova Città di Nettuno nel 2018, è un esterno che nel recentissimo passato ha vissuto l’avventura delle minors americane nell’organizzazione dei Los Angeles Dodgers. Classe ’97, è stato oltreoceano nel 2015 e 2016 con AZL Dodgers e DSL Dodgers per poi tornare in Italia con l’Angel Service Nettuno nel 2017. In quell’annata, per lui, una media battuta di 279 (31/111), mentre nel 2018 ha battuto 214 nella regular season e ha messo a segno una valida con tre punti battuti a casa nella semifinale con Bologna.



RIMINI: Arrestato 49enne che aveva lanciato molotov contro un bar | VIDEO Cronaca

RIMINI: Arrestato 49enne che aveva lanciato molotov contro un bar | VIDEO

È stato arrestato il cinquantenne che la sera del 15 febbraio scorso aveva lanciato una molotov contro il gazebo di un bar del centro di Rimini. L’uomo ha confessato il gesto seppure dopo uno sgangherata giustificazione in cui sosteneva che la bottiglietta contenente benzina fosse destinata all’auto in panne della moglie. I carabinieri hanno ricostruito gli accadimenti facendo riferimento alle testimonianze dei clienti. Poco prima delle 23 di quella sera, il soggetto si era avvicinato al locale intimando ai presenti di uscire entro dieci secondi. Dopodiché ha dato fuoco allo straccio imbevuto di benzina che fuoriusciva dal collo della bottiglia e ha scagliato l’arma contro il tendone del gazebo provocando una forte fiammata. Nessuno è risultato ferito. L’uomo, proveniente da fuori regione ma da anni residente a Rimini, ha poi inforcato la sua bicicletta e se ne è tornato a casa. Sul suo conto vi sono altri precedenti di polizia. Inoltre è stato in passato un cliente abituale proprio di quel bar dove era noto come “Lino”, anche se non è il suo vero nome. L’ultimo episodio risale al 9 febbraio, pochi giorni prima dell’atto criminale. In quella circostanza avrebbe spaccato una bottiglia di vetro e minacciato il gestore che lo ha poi allontanato dal bar. È stato proprio l’affronto percepito dopo la cacciata il suo movente. Il 50enne dovrà ora difendersi da ipotesi di accusa gravi: danneggiamento seguito da incendio e fabbricazione di armi da guerra.


CALCIO: È tracollo Rimini a Verona, ko anche per Imolese e Ravenna | VIDEO Sport

CALCIO: È tracollo Rimini a Verona, ko anche per Imolese e Ravenna | VIDEO

Tutto quello che poteva andare storto lo ha fatto per le romagnole impegnate nel campionate di serie C: emblematico il caso del Ravenna di Luciano Foschi, decimato dalle assenze degli infortunati e dei nazionali, che contro l'Albinoleffe si è reso protagonista di una prova opaca contraddistinta anche dall'assegnazione di un rigore per il fallo di Eleuteri su Raffini, con Cori che dal dischetto non perdona. Nel finale, però, ecco il clamoroso penalty negato ai giallorossi con l'abbraccio di Stefanelli su Raffini ignorato dall'arbitro Sala e Boccacini poi espulso per proteste: al "Benelli" è 0-1. Niente da fare anche per l'Imolese che col Monza si era illusa per effetto del gol di De Marchi al 4'. Brianzoli che però pareggiano i conti grazie a Palazzi che sfrutta l'assist di D’Errico per trafiggere Rossi prima di trovare nel finale di gara l'uno-due da ko con le reti di Marchi e Chiricò: cade così dopo un anno e mezzo l'imbattibilità del "Galli" per i rossoblu. Ma se per Ravenna e Imolese si può parlare di incidenti di percorso, per il Rimini è notte fonda: la Virtusvecomp Verona archivia la pratica biancorossa in appena 35 minuti con le reti di Danti, Manfrin e Ferrara. L'ennesima dimostrazione delle difficoltà di un Rimini ora precipitato al penultimo posto in solitaria a quota 32 punti.


Notizie recenti