Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
ATLETICA: Andrea Celeste Lolli conquista il titolo Cadette nel salto in alto
sport

ATLETICA: Andrea Celeste Lolli conquista il titolo Cadette nel salto in alto

  • Di:
  • 179 visualizzazioni

I Campionati Italiani Cadetti 2018 di Rieti regalano la soddisfazione più grande, l'oro, all'Atletica Ravenna: Andrea Celeste Lolli si è laureata Campionessa Italiana Cadette di salto in alto con il record personale di 1,66 (a un anno esatto dal tricolore conquistato, sempre per Atletica Ravenna, da Francesco Cavina, il 7 ottobre 2017 a Cles). Non era facile pronosticare l'oro di Andrea Celeste Lolli a inizio stagione; i suoi progressi sono però arrivati puntuali mese dopo mese. L'11 luglio, al meeting di Rimini, la vera svolta con una misura di rilievo, quel 1,63 che le vale i Campionati Italiani; la conferma dell'ottimo stato di forma e della tenacia di Andrea Celeste è stata poi perentoria con un nuovo personale di 1,65 che le ha regalato il titolo regionale Cadette a Piacenza. Nella giornata di sabato Andrea Celeste Lolli entra in gara con 1,45 che supera alla prima prova come pure 1,50. Passa la misura di 1,53 alla seconda prova, poi supera di nuovo alla prima 1,56 e 1,59, misura alla quale restano in gara 5 atlete. Supera 1,62 alla terza prova e l'1,64 al primo tentativo. E' ormai a medaglia, terza piazza per ora; occorre però fare il personale per sperare in un gradino più alto del podio. La ravennate supera 1,66 alla seconda prova, mentre le altre 2 atlete non superano la misura.
Nei 100 ostacoli Cadetti Mouhamed Pouye conquista la finale con una buona prova nella sua batteria e il 6° tempo complessivo; nella finale A sfodera un'ottima prova concludendo 4°. Mouhamed poi bissa con un'altra prova magistrale il giorno successivo con la staffetta 4x100 della rappresentativa dell'Emilia Romagna sfiorando la vittoria, secondi a soli 2 centesimi dai nuovi Campioni d'Italia del Lazio. Chiara Pagnani nei 1000 Cadette parte con la consueta grinta guadagnando le posizioni di testa; una fase centrale leggermente più lenta la costringe a una rimonta che probabilmente paga nelle fasi conclusive; Chiara è 9ª nella sua serie e 15 ª nei 1000 cadette dei Campionati Italiani 2018.