Guarda TR24 Canale 78, il network all news del territorio
ATLETICA: I campionati indoor di Parma si chiudono con tre titoli per Ravenna | FOTO
sport

ATLETICA: I campionati indoor di Parma si chiudono con tre titoli per Ravenna | FOTO

  • Di:
  • 757 visualizzazioni

L'Atletica Ravenna ritorna dai Campionati Regionali Indoor di Parma con tre titoli regionali: sulla pista coperta del Palalottici, Mouhamed Pouye si è imposto nei 50 ostacoli e nei 50 piani così come Francesca Camerani nella gara femminile dei 50 piani. La trasferta di Parma ha regalato agli atleti giallo-rossi anche diversi record personali e podi. Nei 50 metri ostacoli juniores Mouhamed Pouye ha vinto la sua batteria con 7.10 e in finale si è imposto, ottenendo l’oro, con un ottimo 6.91, a 18 centesimi dal record italiano di categoria. Nei 50 piani juniores i due portacolori ravennati Andrea Anastasi e Mouhamed Pouye hanno vinto di misura le proprie batterie rispettivamente con 6.40 e 6.19. Anastasi, grazie al record personale ottenuto, si qualificherà per la finale B, chiudendo in 6^ posizione. Pouye, qualificatosi alla finale A, è riuscito a sopravanzare tutti gli sfidanti e diventare campione regionale anche nello sprint con un ottimo 6.11, nuovo record personale. Anche nei 50 piani allieve la portacolori dell’Atletica Ravenna, Francesca Camerani, si è imposta sia in batteria che in finale, conquistando il titolo regionale e registrando il terzo tempo stagionale di categoria in Italia con 6.96. Andrea Benini è salito sul podio, terzo, nel salto triplo allievi con un buon 11,30; nei 50 piani ha segnato il suo “personal best” con 7.05. Il 2022 inizia così nel migliore dei modi per la storica società ravennate, con ottime indicazioni sullo stato di preparazione dei propri atleti, che potranno così proseguire con slancio la stagione, galvanizzati da questi primi importanti riconoscimenti.  Va evidenziato il merito di un settore tecnico di primissimo livello, che sta ottenendo da un lato gli straordinari risultati degli atleti di punta e dall'altro un sempre maggior interesse all'atletica leggera, con un incremento costante di iscritti, dai più piccoli esordienti ai più esperti seniores e master.