Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

BASKET: La Fortitudo si lecca le ferite dopo lo scivolone con Pesaro | VIDEO

  • Di:
  • 199 visualizzazioni

Un lunedì in palestra al lavoro. Nulla di anomalo, se si considera che anche il prossimo impegno di campionato sarà di sabato, a Venezia contro i campioni d'Italia in carica, ma molto importante per dare il via ad una nuova settimana di allenamenti che, per la Fortitudo di coach Martino, saranno fondamentali per cercare di riordinare le idee e ritrovare condizione dopo che, nell'ultimo mese, è arrivata sì la qualificazione alla final eight di coppa Italia ma sono anche giunti tre ko nelle ultime quattro gare disputate. E l'ultimo, innegabilmente, è quello che ha fatto più male. Veder passare una squadra che ne aveva perse sedici in fila, facendolo perdipiù con autorità nell'abituale fortino del PalaDozza, è un qualcosa che nessuno si sarebbe mai aspettato. Una situazione che ha acceso un primo campanello di allarme, con il club che, legittimamente, guarderà con una certa attenzione a quanto accadrà nelle prossime settimane. Ci si aspetta che la squadra abbia un cambio di atteggiamento, aspetto prioritario per un gruppo che ad ogni modo (non va dimenticato) continua ad occupare un'ottima posizione in classifica e vanta un blilancio vittorie-sconfitte ancora all'attivo, con nove successi ottenuti sulle diciassette gare disputate. È indubbio che in questo momento ci sia una flessione fisica che sta condizionando soprattutto le prestazioni di Leunen e Stipcevic e che lo stesso Daniel offra prestazioni ancora altalenanti, ma ogni squadra attraversa momenti di difficoltà e in questi periodi quello che fa la differenza è la qualità della risposta. L’idea del presidente biancoblu Pavani, oggi, è quella di concludere la stagione con il gruppo che l’ha cominciata. Occorre chiudersi in palestra e lavorare, per recuperare in trasferta i due punti persi a domicilio contro Pesaro. Sabato si va a Venezia, per affrontare una squadra che pare aver trovato la quadratura del cerchio dopo le tante difficoltà accumulate ad inizio stagione.