Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

BASKET: Ufficiale, la Fortitudo Bologna piazza il colpo Matteo Fantinelli | VIDEO


Il dado è tratto, la Fortitudo ha centrato l'obiettivo numero uno in lista. Sarà Matteo Fantinelli a riempire la casella del playmaker titolare della squadra guidata da Antimo Martino che nella prossima stagione ritenterà l'assalto alla promozione in serie A, per consentire al sodalizio di biancoblù di rientrare nell'olimpo della nostra pallacanestro. Nato a Faenza il 24 novembre 1993, Fantinelli tornerà ad abbracciare il Club che lo aveva prelevato da Faenza come prima squadra giovanile di vertice di una carriera proseguita nel vivaio della Virtus, per via delle vicissitudini che avevano portato all'esclusione della prima squadra dell'Aquila dal campionato di serie A2 nell'estate 2010. Fantinelli ha vissuto la sua prima esperienza da professionista nella stagione 2012/13 con la maglia di Mirandola, per poi approdare a Recanati l'anno successivo. Dal 2014 e per quattro stagioni consecutive, ha indossato la maglia di Treviso, divenendone anche il capitano nelle ultime due annate. Eletto miglior giocatore italiano del campionato di serie A2 nel 2016, Fantinelli ha chiuso l'ultima stagione agonistica con 8,2 punti segnati a partita e ben 7 assist di media, primo in assoluto in questa specifica voce statistica. Un innesto davvero di grande sostanza ed importanza per la Fortitudo. Fantinelli ieri pomeriggio era a Bologna per sistemare gli ultimi dettagli contrattuali assieme al suo procuratore e nella mattinata odierna ha espletato le ultime pratiche necessarie per definire compiutamente l'accordo che lo legherà alla Fortitudo per le prossime due stagioni. L'innesto di Fantinelli genererà ora, a catena, i prossimi movimenti di una Fortitudo che opererà almeno altri tre innesti, due dei quali saranno fondamentali e riguarderanno i giocatori extracomunitari (una combo guard con tanti punti nelle mani ed un centro di atletismo, sostanza sotto le plance e mani educate). E con la certezza di avere Fantinelli in cabina di regia, le ricerche del duo Martino-Carraretto potrebbero essere un po' più agevoli. La Fortitudo non ha fretta, ma il colpo Fantinelli non poteva essere procrastinato.