Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

BASKET: Virtus al lavoro, riposa invece la Fortitudo Bologna | VIDEO


La pausa necessaria per lasciare spazio agli impegni dell'Italbasket è anche l’occasione per stilare i bilanci della prima, abbondante metà di stagione che (nel caso della Virtus) si abbina con la parola sfortuna. Da inizio anno si sono, a turno, fermati Stefano Gentile, Ndoja e Lafayette, prima dei recenti stop di Aradori e Alessandro Gentile. Una squadra (la Segafredo) che sta continuando a vivere, da neopromossa, il suo percorso di crescita che non si può inventare ma solo sperimentare con la progressiva, quotidiana conoscenza in palestra. La Virtus e l'ambiente di Bologna (prendiamo in prestito le parole di Stefano Gentile) restano qualcosa di esclusivo con la loro passione e la voglia del club bianconero di tornare, gradualmente, ai lustri del passato. Non ci sono tante altre realtà (al di fuori del capoluogo emiliano romagnolo) che possiedono tutte queste caratteristiche. Spostandosi sul fronte Fortitudo, se il posticipo della partita di Bergamo poteva inizialmente rivelarsi poco gradito per una squadra che (contro Imola) ha raggiunto la sua quinta vittoria consecutiva e la leadership solitaria in classifica, ecco invece che gli acciacchi di Mancinelli, Pini, Bryan e Italiano hanno reso lo spostamento del match all'8 marzo prossimo una sorta di manna caduta dal cielo. Lo staff tecnico biancoblù si è vista addirittura costretto ad annullare le sedute di allenamento in programma per il weekend e a dare a tutti i giocatori appuntamento all'inizio della settimana prossima, quella che condurrà alla Final Eight di Coppa Italia a Jesi. Per quella data (la Fortitudo giocherà la prima sfida venerdì 2 marzo contro Trapani) i biancoblù dovrebbero essere nuovamente al completo.