Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

BASKET: Virtus in campo ad Andorra per proseguire la marcia vincente in EuroCup | VIDEO

  • Di:
  • 231 visualizzazioni

Un nuovo, delicato test attende la Virtus di Sasha Djordjevic, impegnata questa sera ad Andorra per la terza giornata della prima fase di Eurocup. Dopo la serataccia contro Cremona, la Virtus è subito chiamata al riscatto ma non sarà (almeno sulla carta) un impegno agevole. Un viaggio lungo – iniziato da Venezia via Barcellona – e una trasferta complessa. La squadra di coach Navarro – che come la Segafredo ha parecchi confermati dalla scorsa stagione – vanta un bilancio alla pari dopo le prime due giornate di coppa, avendo perso in casa con Monaco e vinto ad Anversa. In campionato, invece, Andorra è reduce da una vittoria in trasferta, a Manresa. L'occasione sarà quella di archiviare il brusco stop di sabato scorso. In un campionato dove il valore del fattore campo è stato praticamente azzerato dalle restrizioni anti covid, incorrere in una serata in cui l'avversaria di turno (al netto delle ambizioni) infila 17 canestri dalla lunga distanza può essere fatale per chiunque. Ed è proprio ciò che è accaduto alla Segafredo Arena, violata soprattutto dalla serata di grazia dell'ex di turno, Beppe Poeta. Virtus che non potrà, ovviamente, permettersi di giocare, già dal prossimo impegno, un basket per larghi tratti al di sotto delle aspettative. A maggior ragione, contro gli iberici, servirà una prestazione di qualità e costanza di rendimento, per una Segafredo che dovrà fare a meno, ancora una volta, di Alessandro Pajola, il cui rientro potrebbe avvenire domenica prossima, nel match di campionato contro Reggio Emilia. Spostandosi sul fronte Fortitudo, neppure il tempo di godersi la prima vittoria in campionato che già oggi pomeriggio, la squadra di coach Sacchetti si è ritrovata in palestra. Il calendario non è dei più semplici, con la Effe che domenica sarà impegnata a Sassari e nel turno successivo dovrà affrontare la corazzata Milano. Il successo contro Trento ha accresciuto le certezze del gruppo della Lavoropiù che, più di tutte le altre compagini, rischia di risentire dell'assenza del suo pubblico sugli spalti (vero e proprio sesto uomo in campo) per lungo tempo ancora.