Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

BASKET: Virtus Segafredo Bologna - Grissin Bon Reggio Emilia 85-75 | VIDEO


La Virtus si riprende tutto in una sera. Sei anni dopo i bianconeri staccano il pass per Firenze, ritrovando le Final Eight di Coppa Italia e chiudendo il conto con Reggio Emilia, che nel maggio 2016 l'aveva spedita nell'inferno della A2. Volando nella seconda parte di un match troppo importante per cominciarlo davvero sciolti e non mettersi un po' di paura di fronte alla freddezza reggiana e al 4/4 da tre nei primi di 10' di Markoshvili. La Segafredo, caduta sul -14 in appena 6', cambia gradualmente colore al match. Ramagli mette a sedere Alessandro Gentile, senza il quale l'attacco comincia a viaggiare, aprendo crepe nella zona di Menetti. Soprattutto con Umeh, 13 punti, Baldi Rossi, 14, Slaughter, 15, che saranno anche i migliori giocatori di serata. Lafayette aggiunge grandissima difesa e una tripla siderale per chiudere il primo tempo sul -1, un segnale parso subito abbastanza chiaro. E infatti la Virtus della ripresa è un'altra, capace di far la differenza con difesa e giocate di squadra, nella quali si ritrova anche lo stesso Gentile, 14 punti e alla fine un fattore anche lui. Cinque in doppia cifra, responsabilità diffuse e gregari saliti alla ribalta, per confermare quante possibilità ci siano se le cose si fanno insieme e con convinzione. Si porterà un bacione a Firenze, dal 15 al 18 febbraio, e nemmeno da ultimi della classe ristretta. I bianconeri infatti attendono dalle gare in serata il verdetto finale al giro di boa, ballando comunque tra la sesta e la settima posizione, e tra un avversario che sarà una tra Milano, Brescia, Venezia o Torino. L'importante però era esserci dopo 6 anni dall'ultima volta in cui la Canadian Solar cedette a Milano nel primo turno. L'obiettivo è raggiunto, le valutazioni non cambiano. Adesso infatti si penserà a come rafforzare la squadra, puntando dritti ai playoff. Domenica prossima, ancora dal PalaDozza, contro Trento si ricomincia. E la forza di questo risultato dovrà portare subito a un salto di qualità immediato, sembrando già una gara da non fallire.