Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
CALCIO: Debito Cesena, l'Agenzia delle Entrate dice "no"
sport

CALCIO: Debito Cesena, l'Agenzia delle Entrate dice "no"


La tanto attesa risposta che il Cesena attendeva dall'Agenzia delle Entrate è arrivata. E non sono buone notizie perchè, secondo nostre fonti ben informate, il piano di riduzione del debito da 32 a 20 milioni nei confronti dell'Erario è stato rifiutato. Condizione necessaria per rimanere in vita. Da circa una settimana circolava forte ottimismo in casa dei romagnoli intenti a salvare la società presso il tribunale fallimentare di Forlì per poi iscriversi al prossimo campionato di Serie B che ora pare sfumare in questa maniera. L'ufficio stampa del Cesena Calcio, da noi interpellato, al momento non ha voluto confermare nè smentire. Il patron Giorgio Lugaresi avrebbe inviato una lunga lettera drammatica dove si è detto disperato per dipendenti e collaboratori che perderanno il lavoro. Elenca gli imprenditori che lo hanno aiutato (pochissimi) e tutti quelli che non l'hanno fatto. E' deluso del sindaco e lancia accuse a chi ha preso la decisione che rischia di portare il Cesena al fallimento.

AGGIORNAMENTO 

La società sarebbe intenzionata a ribattere con una nuova proposta al rigetto dell'Agenzia delle Entrate. Nel frattempo una NOTA UFFICIALE dell'Ac Cesena comunica che è sospesa la sottoscrizione degli abbonamenti alla prossima stagione sportiva 2018/19. Ecco il comunicato integrale giunto martedì in serata:

"L’A.C. Cesena comunica che in data odierna è stato notificato un provvedimento di diniego da parte dell’Agenzia delle Entrate alla proposta di transazione fiscale presentata. In attesa di valutare le motivazioni addotte, la società ha sospeso la sottoscrizione agli abbonamenti alla stagione sportiva".