Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
CALCIO: Il Bologna gioca d'anticipo, raggiunto l'accordo per il taglio degli stipendi
sport

CALCIO: Il Bologna gioca d'anticipo, raggiunto l'accordo per il taglio degli stipendi

  • Di:
  • 244 visualizzazioni

Mentre prosegue a ritmi serratissimi la trattativa tra Lega Serie A e Aic sulla decisiva questione della riduzione degli stipendi per i giocatori, con le parti al momento arroccate sulle proprie posizioni - blocco degli emolumenti da marzo fino alla ripresa del campionato per i presidenti, congelamento di una sola mensilità nei desiderata dell'Assocalciatori - il Bologna ha invece rotto gli indugi raggiungendo un accordo di massima coi propri tesserati per operare un taglio dei compensi. I dettagli dell'operazione non sono ancora stati resi noti ma permetteranno alle casse societarie di trovare una boccata d'ossigeno rispetto all'importo di quei 60 milioni di euro lordi che rappresentano il conto complessivo da saldare entro il termine della stagione. Decisivo al riguardo l'intervento del presidente Joey Saputo che ha voluto rassicurare innanzitutto i dipendenti che lavorano dietro alle quinte del club rossoblù circa l'intoccabilità dei loro stipendi. Certo è che la situazione resta ancora molto fluida e le decisioni che verranno prese sulla ripartenza del campionato di serie A potrebbero spostare l'ago della bilancia da una parte o dall'altra. In questo senso il ventaglio delle ipotesi resta molto ampio, si va dalla possibilità di riaprire i cancelli degli stadi addirittura nel week-end del 17 maggio fino alla deadline di metà giugno, anche se al momento non è ancora esclusa neppure l'ipotesi di un blocco definitivo della stagione che aprirebbe le porte a scenari di assegnazione a tavolino di retrocessioni o qualificazioni alle coppe europee, rendendo ancora più caotica la situazione del nostro calcio.