Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
CALCIO: Il Bologna si allena a porte chiuse, pubblico in dubbio con la Lazio
sport

CALCIO: Il Bologna si allena a porte chiuse, pubblico in dubbio con la Lazio


Il Bologna ha ripreso oggi i lavori in vista della trasferta di Roma contro la Lazio, ma a porte chiuse. Inizialmente la seduta era stata prevista a porte aperte ma le disposizioni di Governo e Regione hanno portato il Bologna a cambiare programma. Per quanto riguarda l’infermeria, tra i recuperati c’è Santander che sabato dovrebbe essere regolarmente a disposizione, per gli altri si verificheranno in questi giorni le condizioni per evitare ricadute, ma Soriano, Sansone e Medel sembrano vicini al rientro. Dalla squalifica rientrano Schouten e Denswil, che restano diffidati, mentre salterà Roma Mbaye che da diffidato ha rimediato con l’Udinese il cartellino giallo.  Dopo i rinvii delle gare tra Atalanta-Sassuolo, Torino-Parma, Verona-Cagliari e Inter-Sampdoria, match validi per la 25° giornata di Serie A che si sarebbero dovuto disputare lo scorso fine settimana, ecco che l’allarme per il coronavirus toccherà anche il prossimo turno di campionato. La notizia di giornata è che parte della prossima giornata di Serie A si dovrebbe disputare a porte chiuse: 26° turno che andrà in scena, dunque, senza spettatori per Juventus-Inter, Udinese-Fiorentina, Sassuolo-Brescia, Parma-Spal e Milan-Genoa. E il Bologna? I rossoblù, impegnati sabato 29 febbraio contro la Lazio all’Olimpico, dovrebbero giocare a porte aperte la gara contro i biancocelesti, in attesa di comunicazioni ufficiali da parte del Governo e della Figc. Stadio che dovrebbe dunque ospitare anche i tifosi del Bologna in partenza dal capoluogo emiliano, anche se limitazioni alla trasferta non sono ancora state comunicate.