Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

CALCIO: Il Cesena dona la maglia numero 18 per commemorare Arpad Weisz | VIDEO

  • Di:
  • 431 visualizzazioni

La maglia numero 18 con il nominativo Arpad Weisz è stata donata da tutto il Cesena Fc al Comune in ricordo dell’ex giocatore ed allenatore di calcio ungherese. Presso le stanze della Galleria ex pescheria, i giocatori bianconeri, accompagnati dal ds Alfio Pelliccioni, dal presidente Corrado Augusto Patrignani e dal tecnico William Viali col vice Filippo Medri, hanno visitato la mostra di arti grafiche “Arpad Weisz - Una storia di sport e razzismo”. L’esposizione a cura di Vincenza Maugeri, Carlo Felice Chiesa e Matteo Matteucci è in memoria dell’allenatore ebreo che rivoluzionò il mondo del calcio negli anni ’30. In Italia seppe conquistare il primo scudetto a girone unico della Serie A con l’Inter nel 1930 e due consecutivi col Bologna nel ’36 e ’37. La famiglia Weisz dovette però scappare dall’Italia l’anno seguente a causa delle leggi razziali promosse dal fascismo, trovando rifugio prima in Francia, a Parigi, e poi nei Paesi Bassi a Dordrecht. La gestapo catturò tutti componenti del nucleo familiare nel 1942 e vennero uccisi immediatamente in seguito alla deportazione ad Auschwitz. Separato dai propri cari, Arpad sopravvisse invece a 15 mesi di lavori forzati a Cosel, in Polonia, ma fu assassinato anch’egli ad Auschwitz nel 1944. Un dramma dimenticato per troppo tempo dalla storia e dopo Inter, Bologna, Alessandria, Novara e Bari, tutte le ex squadre di Weisz, anche il Cavalluccio ha voluto dare il suo forte contributo.