Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
CALCIO: Il Cesena potrebbe ripartire dalla C? "Monitoriamo il caso del Bari"
sport

CALCIO: Il Cesena potrebbe ripartire dalla C? "Monitoriamo il caso del Bari"

  • Di:
  • 3180 visualizzazioni

I primi vagiti del Cesena che verrà si avranno solo a partire dalla prossima settimana, quando il sindaco Paolo Lucchi dovrà scegliere tra le due proposte arrivate entro i termini previsti, quella avanzata da Pubblisole Spa e quella di PT Group Management Sas. Nella mattinata di lunedì avverrà l'esame ad opera di una Commissione costituita e presieduta dal Segretario Generale Manuela Lucia Mei e formata da Gabriele Gualdi (Dirigente del settore patrimonio del Comune di Cesena), Stefano Severi (Dirigente del settore Economico finanziario del Comune di Cesena), Andrea Lucchi (Responsabile dei Servizi Amministrativi del Comune di Cesena) e Alberto Zaccheroni (esperto esterno). Successivamente gli esiti istruttori saranno sottoposti al Sindaco Paolo Lucchi, che si avvarrà del gruppo di esperti specificatamente costituito (coordinato da Dionigio Dionigi, Presidente del Panatlhon Cesena e formato inoltre da Giosuè Boldrini, Esperto di pianificazione economico finanziaria, già Consigliere nazionale dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili; Giorgio Rusticali, Dottore Commercialista, Docente universitario, Scuola di economia, management e statistica, Università di Bologna; Umberto Suprani, Presidente Coni Emilia-Romagna; Vito Tisci, Presidente nazionale del settore giovanile e scolastico della F.I.G.C.), per stabilire in maniera definitiva il destino del nuovo Cesena.

La domanda che ora sorge spontanea è: a quale Campionato si potrà iscrivere il nuovo Cesena? In queste ore molti tifosi stanno chiedendo informazioni sulla richiesta di deroga alla Figc che il Comune di Bari pare intenda avanzare per l’iscrizione della nuova società (che anche lì si andrebbe formando dopo il fallimento del Bari calcio) al prossimo Campionato di Serie C. Su questo punto il Comune di Cesena è categorico: "I “meriti sportivi” che consentirebbero alla Figc di iscrivere il Bari alla Serie C non sono certo superiori a quelli del Cesena, come i 78 anni di storia calcistica cesenate confermano a tutti. E quindi anche noi potremmo avanzare alla Figc la stessa richiesta". Uno sviluppo clamoroso che andrà comunque concordato con la nuova società che verrà costituendosi nei prossimi giorni: "Se vi fosse lo spazio progettuale ed economico consapevole per ripartire dalla Serie C, noi ne saremmo lieti e certamente non faremmo mancare la nostra richiesta alla F.I.G.C. ed il sostegno per andare in quella direzione. Ma sarà la nuova società a dover stabilire a quale altezza possa essere collocata l’asticella delle aspettative, nel rispetto totale di una comunità come la nostra, che è pronta a sentirsi raccontare solo e sempre una verità basata sulla solidità reale del progetto sportivo e finanziario".