Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
CALCIO: Il fortino di San Marino dura 46 minuti poi è poker kazako
sport

CALCIO: Il fortino di San Marino dura 46 minuti poi è poker kazako

  • Di:
  • 214 visualizzazioni

Un primo tempo di resistenza non è bastato a San Marino per uscire indenne dall'avveniristico impianto dell’Astana Arena: vince infatti la nazionale del Kazakistan una sfida valida per il gruppo I di qualificazione ad Euro 2020. Eppure nella prima frazione di gioco i tentativi gialloblu sono blandi e ben controllati dalla nazionale del Titano, eccezion fatta per la girata di Maliy al 13' che scavalca di un soffio la traversa e poi ancora col colpo di testa di poco out del centrale difensivo. Pericolosa anche la battuta in diagonale di Islamkhan al 37' ma è in pieno recupero che il Kazakistan passa, con la combinazione in velocità all’altezza del lato corto dell’area di rigore che porta Suyumbayev a suggerire per Kuat che batte senza'appello Benedettini. Nella ripresa il portiere sammarinese sale in cattedra per sventare le conclusioni in serie dei vari Suyumbayev e Turysbek prima che al 61' il lancio dalle retrovie non peschi Fedin che controlla e batte ancora Benedettini. Tre minuti dopo arriva anche il tris: la bordata da fuori area di Suyumbayev non è certo irresistibile ma questa volta Benedettini smanaccia in malo modo e la palla si insacca alle sue spalle. Il Kazakistan sfiora poi il poker col tiro-cross di Islamkhan che incocca la traversa, poi lo coglie proprio grazie al suo capitano che sigla con una battuta secca la rete del definitivo 4-0.