Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

CALCIO: Un punto che fa morale per il Bologna in vista della Samp | VIDEO

  • Di:
  • 217 visualizzazioni

Mai come in questa fase del campionato, bisogna badare alla sostanza. Ed ecco che il punto strappato dal Bologna allo stadio Franchi non può che essere accolto in maniera positiva.  Perché quando l’obiettivo supremo è tenersi stretto fino al 26 maggio il quart’ultimo posto che vale la salvezza, arriva il momento in cui anche il grande condottiero deve saper accantonare la furia cieca per sposare il lucido calcolo del fine stratega. È altrettanto vero che questo derby dell'Appennino non resterà scolpito negli annali del nostro calcio. Ancora tanto convalescente la Fiorentina del debuttante Montella, poco cinico e pericoloso il Bologna. Fin dall'inizio, è sembrato quello di anestetizzare la gara l'obiettivo dei rossoblu, rinunciando a sfruttare il vantaggio di giocare fino all’intervallo in uno stadio contraddistinto dallo sciopero dei tifosi della curva Fiesole e nel quale si sentivano solo gli oltre duemila giunti da Bologna, perdipiù incuranti del diluvio abbattutosi su Firenze proprio durante la partita.  Pochi rischi nel primo tempo ma anche poco nerbo davanti, la squadra alta e propositiva a cui ci aveva abituato Mihajlovic stavolta è rimasta nel cassetto dei buoni propositi. Non che le cose siano cambiate dopo l’intervallo, quando è stata la Fiorentina a sfiorare per due volte il colpo grosso, in entrambi i casi con Muriel, che prima ha trovato uno Skorupski sontuoso e poi timbrato il palo. Lì il Bologna ha vacillato ma non ha pagato dazio. E ci sarebbe qualcosa da ridire (anzi, molto da ridire) su un contatto in area valutato dall'arbitro Giacomelli come simulazione di Palacio ma che avrebbe, a nostro avviso, meritato miglior valutazione. In parole povere: un rigore a favore del Bologna.  Al tirar delle somme, i soli quattro tiri complessivi dei rossoblù hanno rappresentato il minimo stagionale, fruttando però lo stesso bottino dei 15 scoccati dai viola verso la porta difesa da Skorupski.