Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

IPPICA: Lo squadrone “Gocciadoro” incombe sul Savio | VIDEO


Fino all’anno scorso il Gran Premio sanciva l’apertura della stagione classica del trotter romagnolo e ora, seppur spostato in avanti di qualche settimana conferma la vocazione spettacolare ponendosi come tappa d’avvicinamento al Campionato Europeo in programma tra poco più di un mese. L’Albo D’Oro è ricco di stelle di prima grandezza. I Derby winner Feystongal,  Mint di Jesolo e Sec Mo campeggiano nella Galleria dei Campioni assieme ai milionari Ghiaccio del Nord e Mack Grace Sm, alle giumente Eclissi Lunare, Orsia o alla primatista Tamurè Roc, che grazie al ragguaglio di  1.11.7 divide la vetta cronometrica con Uragano Trebì. La serata del Riccardo Grassi 2020 sarà caratterizzato dalla presenza dello squadrone Alessandro Gocciadoro, nove cavalli con 5 punte schierate nel Grassi, che ne fanno il più che probabile mattatore grazie anche alla stella più brillante: il tredicenne Arazi Boko, che nel 2018 e 2019 si è imposto nel Campionato Europeo. Il campione tredicenne scende in campo per dimenticare la recente disavventura napoletana, trovando al suo interno le femmine terribili di casa Legati, Sonia e Vesna e al largo  Ua Huka, un tris agguerrito e competitivo. Molti poi sono gli avversari con il mirino rivolto al podio, dalla new entry nel circuito classico Zeus Stecca all’appostato Zaffiro Jet. E poi: Viscarda Jet, Tinto e l’altra Gocciadoro Visa As o il Campione Europeo 2017 Timone Ek.