Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

MOTORI: Pirro e Savadori si spartiscono Misano, poker per Kevin Zannoni | VIDEO

  • Di:
  • 173 visualizzazioni

Seconda doppietta stagionale ma con polemiche annesse, quella di Kevin Zannoni sul circuito riminese di Misano Adriatico. In una stagione condensata in appena quattro appuntamenti, al giro di boa il sammaurese mette già una seria ipoteca al trofeo tricolore di Moto3. Il portacolori della Honda Junior Team Total Gresini ha battuto in gara1 sabato Surra, previo contatto con Perez Selfa a poche curve dal traguardo. Ad avere la peggio è stato lo spagnolo che dopo la caduta è stato costretto al ritiro. Domenica il romagnolo ha cambiato strategia e si è issato in testa solo nelle battute finale, lasciando il secondo posto proprio a Perez Selfa che in sala stampa non le ha mandate a dire al collega, autore del poker stagionale. Pronta la replica per un accesissimo post gara. In classifica comanda con 100 punti Zannoni, seguito da Bartolini a 61, autore di due terzi posti nel weekend. In Superbike Michele Pirro e Lorenzo Savadori si spartiscono il bottino. In gara1 il cesenate scatta dalla pole e comanda per larga parte della corsa ma il campione in carica supera il rivale e conquista il tetto del podio, resistendo agli attacchi del tester Aprilia. Bravo Vitali a seguire i due antagonisti. La Ducati V4 tradisce domenica il pluricampione pugliese per un problema all’elettronica e Lorenzo Savadori può chiudere una gara comandata dall’inizio alla fine, portandosi a 90 punti in graduatoria. Dietro si attesta il debuttante riccionese Lorenzo Gabellini seguito dal cattolichino Delbianco. Bravo anche Cavalieri a replicare il 4° posto del sabato utile a salire a 62 punti, dietro al solo pilota della Nuova M2 Racing. In Supersport600 il riminese Luca Bernardi conserva la vetta della classe con 91 punti, frutto di un terzo posto maturato sabato e il ritorno alla vittoria in gara2. Primo, ma fuori gara Mahias, come da regolamento.