Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
NUOTO: Agli Assoluti di Riccione, Pellegrini e Martinenghi subito veloci
sport

NUOTO: Agli Assoluti di Riccione, Pellegrini e Martinenghi subito veloci

  • Di:
  • 191 visualizzazioni

Si è aperta con una grande prova di Nicolò Martinenghi (nella foto, ndr) la seconda giornata delle batterie agli Assoluti di Riccione. Nei 100 rana, il 21enne di Varese ha nuotato in 59"01, sua seconda prestazione di sempre e all time italiana. Martinenghi, già qualificato per Tokyo, ha eguagliato il tempo che fece ai mondiali junior di Indianapolis nel 2017 (primato mondiale giovanile) e si è fermato a 26 centesimi dal suo record italiano. In evidenza anche Federica Pellegrini. In buona forma, la 'divina' sta preparandosi per puntare al pass olimpico nei 200 sl. Stamattina ha chiuso i 100 in 54"40, più staccata l'avversaria di sempre Silvia Di Pietro, a 55"12. Dopo il record italiano nei 200 dorso di ieri, si è confermata Margherita Panziera nuotando in scioltezza i 100 in 1'00"19 davanti all'outsider Federica Toma che ha fatto il personale in 1'01"25 e all'evergreen Silvia Scalia in 1'01"26. In chiave futuro, grande prova negli 800 sl di Lorenzo Galossi, 15enne che ha frantumato il precedente record ragazzi, stabilito nel 1986 ai mondiali di Madrid da Stefano Battistelli, toccando in 8'03"19. Ai Mondiali spagnoli Battistelli fece 8'06"12 e due anni dopo fu il primo azzurro a vincere una medaglia olimpica nel nuoto, 16 anni dopo Novella Calligaris. Nei 200 farfalla il primatista italiano nonché bronzo europeo a Glasgow 2018, Federico Burdisso chiude in testa in 1'55"77. Lontani Alberto Razzetti (1'58"10) e Giacomo Carini (1'58"60) Parziale riscatto, dopo i 50 così così di ieri, per Alessandro Miressi che nei 100 sl apre in 48"58 dimostrando condizione e voglia di migliorarsi per tentare la scalata al tempo delle Olimpiadi che coincide col suo primato italiano (47'9). Il campione europeo ha preceduto Thomas Ceccon (48"99) e Lorenzo Zazzeri, vincitore dei 50, in 49"04.