Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

PODISMO: Kienzl, Pellegrini e Kagerer si aggiudicano l'Ultra Trail Via degli Dei | VIDEO

  • Di:
  • 403 visualizzazioni

Hanno corso fianco a fianco gli ultimi chilometri e insieme hanno fatto il loro ingresso trionfale nell’antico Teatro Romano di Fiesole. Peter Kienzl e Jimmy Pellegrini hanno tagliato per primi il traguardo della terza edizione della Ultra Trail Via Degli Dei organizzata dall’omonima associazione sportiva dilettantistica di Monterenzio. 14 ore 35 minuti 03 secondi il tempo messo a segno dai due atleti altoatesini nella gara competitiva in ambiente naturale di 125 km dal Parco della Montagnola di Bologna a Fiesole, attraversando 11 comuni dell’Appenino Emiliano e Toscano. Due atleti di esperienza, Kienzl ha dominato la “Transcanaria 360°” di 269 chilometri in 46 ore e 35 minuti e Pellegrini ha vinto la “12 ore Monte Prealba”. Gli atleti altoatesini hanno preceduto Danilo Dei Cas, team Atletica Alta Valtellina, che ha chiuso il suo percorso con un tempo di 15 ore 50 minuti e 47 secondi e Filippo Carloni, atleta con le stellette del team Folgore Paracadutisti, con un tempo di 16 ore 10 minuti e 50 secondi. La svizzera Corine Kagerer ha centrato il quinto posto assoluto e il primo nella prova femminile con 16 ore 15 minuti e 32 secondi. I vincitori hanno dominato fra gli oltre 500 partecipanti, fra atleti italiani e di 17 nazioni estere: Australia, Belgio, Brasile, Cipro, Danimarca, Francia, Germania, Gran Bretagna, Norvegia, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Svezia, Svizzera e Stati Uniti. Alta l’affluenza dei partecipanti anche per la seconda edizione della Flaminia Militare Trail, con partenza da Monte Fò lungo l’antica strada romana di 55 chilometri costruita nel 187 a.C. e riportata alla luce nel 1979 da Franco Santi e Cesare Agostini e per la debuttante Monte Senario Trail di 32 chilometri in partenza da San Piero a Sieve, entrambe con arrivo nella perla toscana: la città di Fiesole. “Bellissima gara e perfetta organizzazione, nonostante il tempo non sia stato favorevole per i concorrenti, che sono tutti atleti eccezionali. - cha commentato il sindaco Anna Ravoni – Per la nostra città è un giornata importantissima, perché Fiesole rinasce e viene a contatto con ben 17 paesi esteri”.