Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
sport

SPORT: Il coronavirus flagella le squadre ravennati, stop per Orasì e Consar | VIDEO

  • Di:
  • 207 visualizzazioni

Il contagio del coronavirus ha fatto breccia tra i principali club sportivi del Ravennate: e così, dopo i casi di positività che avevano investito il Ravenna calcio la scorsa settimana, ivi compreso anche quello dell'ormai ex allenatore dei giallorossi Giuseppe Magi, altre situazioni del tutto analoghe sono state registrate presso la Piero Manetti e la Porto Robur Costa, le società che rappresentano ai massimi livelli la città bizantina nei campionati di basket e volley. Due gli elementi del “Team Squadra” dell'OraSì che erano risultati positivi al test rapido antigenico effettuato sabato scorso: come ha precisato lo stesso Basket Ravenna, in seguito a tali controlli sono emersi anche altri casi di contagio da Covid-19 rendendo di fatto inevitabile un immediato provvedimento dell'Ausl per imporre ai soggetti positivi un periodo di isolamento domiciliare fino ad accertarne la negativizzazione. Anche per gli stessi soggetti non positivi è scattato un periodo di quarantena fiduciaria fino al 27 novembre che metterà a forte rischio la disputa del derby con l'Unieuro Forlì. Cinque invece i casi di positività che sono stati nuovamente riscontrati per la Consar: si tratta di quattro giocatori e un componente dello staff. Alla luce di questo responso, per gli elementi risultati positivi continua il periodo di quarantena fiduciaria fino all’effettuazione del prossimo tampone. In questo senso la data da segnare sul calendario è quella del 29 novembre che, salvo imprevisti, segnerà il ritorno in campo di Ravenna dopo oltre un mese dall’ultimo match disputato.