Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
VOLLEY: Cuore Ravenna oltre l'ostacolo, Perugia capitola al tie-break!
sport

VOLLEY: Cuore Ravenna oltre l'ostacolo, Perugia capitola al tie-break!

  • Di:
  • 188 visualizzazioni

In una partita romanzesca e interminabile la Bunge conquista il suo piccolo scudetto regalando un bagno di gioia al proprio pubblico del Pala De André e trascinando alla gara di spareggio una Sir Safety Conad probabilmente affaticata dalla massacrante trasferta infrasettimanale ad Ankara in Champions che, per contrappasso, toccherà alla squadra di Soli mercoledì per la Challenge Cup. E pensare che nel primo set Perugia sembrava già aver messo un'ipoteca sul passaggio del turno trovando il punto dell'1-0 grazie al muro di Anzani e un ace di Berger: 20-25. Un episodio che faceva scattare la scintilla nella squadra giallorossa, reattiva al punto giusto da comandare le operazioni nel secondo parziale, chiuso da Buchegger dopo due set ball sprecati sul 25-23, salvo poi passare addirittura in vantaggio in una terza frazione chiusa ai vantaggi con il solito austriaco a mettere a terra la schiacciata del 27-25. Massimo equilibrio anche nel quarto, Ravenna fallisce qualcosa come tre match ball e Perugia ringrazia: 29-31. Il set “supplementare” ha fuga però ogni eventuale rimpianto, Bucheger è incontenibile e la sparata in out di Atanasjievic vale il 15-12 conclusivo. Ravenna c'è e se la giocherà anche a Perugia nella decisiva gara3 di questa serie play-off.
 

Il tabellino di Ravenna-Perugia 3-2
(20-25, 25-23, 27-25, 29-31, 15-12)
BUNGE RAVENNA: Poglajen 12, Diamantini 8, Buchegger 33, Raffaelli 15, Georgiev 6, Orduna 3, Goi (L); Vitelli, Pistolesi, Gutierrez 1, Marchini. Ne: Marechal. All.: Soli
SIR SAFETY CONAD PERUGIA: Zaytsev 15, Podrascanin 9, Atanasijevic 18, Berger 17, Anzani 7, De Cecco 1, Colaci (L); Shaw, Della Lunga. Ne: Ricci, Cesarini (L), Russell, Siirila, Andric. All.: Bernardi
ARBITRI: La Micela di Trento e Lot di Treviso
NOTE – Ravenna: bs 33, bv 6, errori 16, muri 9; Perugia: bs 27, bv 7, errori 11, muri 8. Durata set: 25’, 30’, 36’ 41’, 18’ (tot. 150’). Spettatori: 2600 (incasso 29925 euro). Mvp: Buchegger