Guarda TR24 Canale 11, il network all news del territorio
VOLLEY: La Bunge Ravenna cerca il colpaccio in casa di Monza
sport

VOLLEY: La Bunge Ravenna cerca il colpaccio in casa di Monza

  • Di:
  • 249 visualizzazioni

Seconda trasferta di fila in campionato per la Bunge, che dopo quella di Modena domani, domenica 17 dicembre, affronta il Gi Group alla Candy Arena di Monza (inizio ore 18, arbitri Massimo Florian di Treviso e Andrea Pozzato di Bolzano) nella dodicesima giornata di andata di Superlega. Si tratta di un altro appuntamento difficile per i ravennati, che sfidano un avversario costruito per puntare ai piani alti della classifica, ma che finora ha disputato un torneo al di sotto delle aspettative. Reduci dalla netta sconfitta di Piacenza, i lombardi occupano un sorprendente undicesimo posto in graduatoria, con ben otto lunghezze di ritardo dall’ottava posizione di Padova, ultima utile per approdare ai playoff, e hanno quindi fame di punti.
Dal canto suo la Bunge è intenzionata a consolidare la sua brillante quinta piazza, compito non facile anche in virtù di una situazione non ottimale, con il francese Marechal sempre in fortissimo dubbio e Mazzone ancora indisponibile. “Stiamo vivendo un periodo non facile – inizia il tecnico Fabio Soli – in particolare in fase di allenamento. Per due settimane sono mancati in palestra due o addirittura tre giocatori, incidendo non poco sulla qualità del nostro lavoro, sia dal punto di vista tecnico, sia soprattutto del morale. C’è però sempre stato grande impegno da parte di tutti, perché nel gruppo rimane viva la voglia di continuare a percorrere la strada intrapresa dall’inizio della stagione, provando a fare del nostro del meglio. Adesso andiamo a disputare un match delicato a Monza, da affrontare con grande attenzione. Riuscire a centrare un risultato positivo diventa quasi obbligatorio, in quanto di fronte a noi c’è un ciclo davvero duro di partite e arrivarci con un po’ di spinta sarebbe auspicabile”.
Il Gi Group è da temere soprattutto in casa, dove ha raccolto la totalità dei suoi punti, superando Sora, Castellana Grotte e Latina, ma perdendo contro Vibo Valentia e Civitanova, mentre Orduna e compagni hanno perso le ultime tre trasferte, battuti da Verona al tiebreak e da Latina e Modena in tre set. “Sfidiamo una squadra costruita con un budget importante, che non nasconde le sue ambizioni di lottare per i playoff e che vorrà giocarsi le sue chance fino in fondo. Se è in giornata, il Gi Group può affrontare a viso aperto qualsiasi avversario, come è già successo alcune volte in questo campionato. Noi dovremo mantenere altissima la concentrazione e sarà necessario essere molto pazienti. Solo se riusciamo a sfruttare al meglio le nostre qualità – termina Soli – possiamo sperare di portare a casa qualche punto”.

Gli avversari È un Gi Group rinnovato rispetto alla passata stagione. Affidata per il secondo anno consecutivo al tecnico Miguel Àngel Falasca, la squadra brianzola punta sulle qualità di Botto, capitano per il terzo campionato di fila, Beretta, Hirsch, Rizzo, Brunetti, Dzavoronok e Terpin. A impreziosire lo zoccolo duro in estate sono arrivati i centrali Buti e Barone, il regista statunitense Kawika Shoji e quello canadese Walsh, il martello americano Langlois e l’opposto ceco Finger. A novembre, inoltre, il roster è stato rinforzato con il giovane posto 4 ucraino Plotnytskyi. “Contro Piacenza non abbiamo espresso la nostra migliore pallavolo – dichiara l’opposto ceco  Donovan Dzavoronok –. Nessuno di noi era in giornata e i nostri avversari non hanno dovuto dare il massimo per vincere il confronto. Siamo arrabbiati per come si è chiusa la sfida in Emilia e questo, oltre ad averci motivato durante la settimana, ci spinge a fare il massimo domenica. Ravenna questa stagione sta giocando davvero molto bene, non sarà facile di certo. Sono sicuro, però, che se ci prepariamo con attenzione possiamo fare nostri tre punti. Credo in questa squadra e nelle qualità che ha. Dobbiamo solo impegnarci a dare il meglio di noi e il risultato arriverà”.

IL PROGRAMMA – 12ª giornata di andata (domenica 17 dicembre, ore 18): Cucine Lube Civitanova-Wixo LPR Piacenza 3-2 (disputata il 16 novembre), Biosì Indexa Sora-Diatec Trentino 1-3 (disputata il 13 dicembre), Calzedonia Verona-Tonno Callipo Vibo Valentia (in programma sabato 16 dicembre, ore 20.30, arbitri Zavater e Pasquali), Sir Safety Perugia-Azimut Modena (Puecher-Rapisarda), Gi Group Monza-Bunge Ravenna (Florian-Pozzato), Kioene Padova-Taiwan Excellence Latina (La Micela-Simbari), Revivre Milano-BCC Castellana Grotte (Sobrero-Cappello).

Classifica: Civitanova° 31 punti; Perugia 30; Modena 27; Verona 21; Ravenna 20; Piacenza° e Trento° 19; Padova 17; Milano 15; Latina 12; Vibo Valentia e Monza 9; Castellana Grotte 5; Sora° 3 (°una gara in più).