Guarda TR24 Canale 78, il network all news del territorio
VOLLEY: Per la Consar c'è subito una missione impossibile chiamata Trentino
sport

VOLLEY: Per la Consar c'è subito una missione impossibile chiamata Trentino

  • Di:
  • 325 visualizzazioni

Quaranta giorni dopo l’ultima partita disputata (il 12 dicembre a Cisterna), la Consar Rcm torna finalmente in campo. In mezzo il turno di riposo previsto dal calendario e poi il Covid che si è abbattuto sulla SuperLega e soprattutto sulla squadra ravennate. Che ha ripreso al completo solo questa settimana ed è chiamata agli straordinari. Saranno infatti ben 9 le partite che Goi e compagni dovranno giocare in un mese. E l’inizio parte... dalla fine, cioè dall’anticipo dell’undicesima giornata di ritorno, prevista per domenica 6 marzo, e spostata dalla Lega in questo weekend per ricollocare la final four di Coppa Italia che in origine si doveva disputare proprio il 22 e 23 gennaio. La Consar Rcm giocherà dunque a Trento, contro l’Itas (si gioca alle 15, diretta su Volleyball World Tv, arbitrano Armandola di Voghera e Puecher di Padova), vincitrice della Supercoppa, terza forza del campionato appaiata alla Lube, e già qualificata per la final four di Coppa Italia. "Abbiamo ricominciato ad allenarci tutti insieme, tranne Peslac e Dimitrov, solo da qualche giorno e la ripresa non è stata ovviamente semplice – fa notare coach Zanini – perché qualcuno ha avuto qualche piccolo problema fisico e perché come ritmo, tenuta e intensità siamo ovviamente lontani dai livelli e dalla condizione che avevamo prima della sosta. Però devo riconoscere che i ragazzi sono stati bravi a tenersi in allenamento a casa e a riprendere in palestra con un buon atteggiamento. Stanno riacquistando un po’di condizione fisica e di condizione tecnica ma ci vorrà ancora del tempo per tornare al massimo".